Questo sito contribuisce alla audience di

Retroscena Sousa: Neanche una stecca col Palermo gli sarebbe costata il posto

C’è chi vede l’allenatore della Fiorentina, Paulo Sousa, perennemente in bilico. In realtà la posizione del tecnico era e resta abbastanza tranquilla. La Repubblica ad esempio scrive che nemmeno una stecca contro il Palermo, ovvero il pareggio che si stava concretizzando fino a quando Babacar non ha deciso di metterci il testone, sarebbe costato il posto all’allenatore. Con un mezzo passo falso però ci sarebbe stata una settimana da tregenda, ricca di polemiche, anche per le scelte tecnico-tattiche dell’allenatore, giusto quello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Cambiare allenatore non serve a nulla tifosi viola !!!! Ma quando lo capirete ?

  2. Io credo che l’abbiano già individuato e non rimarrei sorpreso se fosse di Francesco.

  3. @mukuku61 il grande Torino, squadra peraltro a me molto cara, dell’osannato presidente Cairo, lui si che spende, lui sì sa come gestire una società di calcio altro che i fratelli Miranda…. risultati:
    -il Toro con Cairo presidente è andato due volte in serie B, e una volta in EL, perché a Parma si erano scordati di pagare i contributi UEFA.
    -i braccini, come li chiamate voi, ci hanno portato due volte in CL e cinque in EL; di quattro consecutive, non accadeva dagli anni ’60. Quanto poi a De Silvestri, a Firenze c’è stato non mi pare che ci siamo strappati i capelli quando se ne è andato. Ad majora.

  4. Redazione : mi sembra che negli ultimi tempi stiate dando un taglio agli articoli tale che chi legge intuisce una vostra posizione apertamente anti-Sousa. Capisco che il titolo debba attirare l’attenzione di chi legge, ma farei un pò più di attenzione atrimenti quello che si intuisce poi,in realtà, diventa la verità. Se poi davvero foste anti-Sousa come linea editoriale allora non ci sono problemi, ognuno è libero di prendere le posizioni che vuole, basta però scriverlo chiaramente, con un atricolo a firma “Redazione” anche per correttezza verso chi vi segue sempre.
    Caro Bibi, la tua impressione è sbagliata. Firmare un pezzo con una notizia apparsa su Repubblica sarebbe poi un qualcosa di non corretto, per questo c’è “Redazione”. Un saluto

  5. Lui ci mette del suo con giocatori fuori posto e la mediana a 2 quando ne hai 3 molto forti ma perseverare con una rosa unica al mondo senza terzino destro è ridere. Altro che Fernandes quando c’è un Torino che ha sia Zappa osta che de silvestri e te hai tomovic e salcido centrali di destra e Diks che se non giioca un motivo ci sarà. Se Corvino a gennaio non rimediata questo buco vuol dire che non ci capisce nulla oppure che è schiavo bugiardo dei fratelli Micragna

  6. Buongiorno a tutti, secondo me in questo momento confermare il tecnico è la cosa più saggia da fare, anche per una mancanza di alternative serie. A chi la dai la squadra? A Jachini? Via siamo seri.. per la prossima stagione ol discorso è diverso, subito un mandato a Corvino, a meno di improbabili impennate, per trovare un allenatore nuovo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*