Riganò: “Mi aspettavo una reazione e non c’è stata. Sono preoccupato

Christian Riganò, ex attaccante della Fiorentina, a Radio Blu: “Mi aspettavo una reazione e non c’è stata. Sono preoccupato, perché mi aspettavo un pronto riscatto da parte della Fiorentina che invece non c’è stato. La sconfitta della Juve è stata un colpo mentale che non è stato assorbito dalla squadra. sono veramente preoccupato. Prendere sempre 3 gol a partita non è certo il massimo e se il migliore, nonostante tutto, è sempre Neto c’è qualcosa che non va. Avevo sempre detto che l’Europa League era un sogno ma a questo punto è l’unico obiettivo della stagione visto anche come stanno andando le altre, nonostante il calendario abbordabile della Fiorentina. Mi fa preoccupare quando Montella dice che ora dovrà vedere su chi contare e chi no, perché vuol dire che a livello mentale c’è qualcosa che non va”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. AceBati oltre ad accorrere come una crocerossina in difesa del tuo Montella, ricordati che da un bel pezzo non c’è più la Lira, ma l’Euro … non dico di come gioca la Viola, ma almeno di questo te ne eri accorto?? … 🙂

  2. De laurentis a fine stagione ne avrà di gatte da pelare,
    Se non vince europa league vallo a tenere Hoguain, tra un po sarà ufficiale addio di benitez e il ritiro non eviter che metteranno i meri in barca.
    Se nn sostituira’ bene il mister il napoli rischia di ridimensionarsi che e poi quello che si rischiava noi se per sfortuna decideva qualcuno di poco obiettivo o non molto attento alle ultime stagioni viola dove si è andato spesso oltre alle aspettative con una sqiadra costruita sulle macerie di qiella che rischio’ la retrocessione e tutto con cessione di un paio di giocatori e l’utilizzo dei soldi imcassati per costruire una squadra intera, missione riuscita grazie ad un allenatore giovane ma davvero capace e competente che ha fatto vincere in 3 anni + trasferte di quante se ne vincevano in 10 di stagioni, facendo a tratti il gioco + bello della serie A nonostante infortuni che hanno spuntato la squadra, squadra nn perfetta x qualche mancanza che si conosce e grazie a questo mister con Rossi a disposizione o Salah e Diamanti da settembre sarebbe probabilmente arrivata tra le prime 3 cje era comunque un impresa non da poco che ora x qualcuno era un atto dovuto ma solo perchè ci sta un certo tecnico che ha costruito una bella squadra e consacrato diversi giocatori al qiale nn avrebbero dato una lira tipo Neto, lajic, badelji etc

  3. Sí tratta di una squadra allo sbando, senza ne capo ne coda.
    Il tecnico ha responsabilità PESANTISSIME, ma i DV non si nascondano dietro un dito!!!

    De Laurentis si é fatto sentire, con ragione!!!!
    Il nostro presidente cosa ha detto dopo la sconfitta con la Juve?? : “stiamo costruendo la squadra del futuro”… MA COSTRUISCITELA A CASA TUA!!!!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*