Riganò: “Questo è un derby solo per l’Empoli, mica per noi”

L’ex bomber della Fiorentina e dell’Empoli Christian Riganò commenta così a Radio Bruno Toscana quella che potrà essere la partita tra le due squadre domenica: “La Fiorentina si troverà davanti un Empoli rinvigorito dopo la vittoria contro il Pescara e dopo il pareggio contro la Roma. Sousa dovrà lavorare sulle motivazioni, ma in campo ci vanno i giocatori, alla fine l’allenatore dà soltanto delle linee guida. Non sarà semplice per i viola, gli empolesi lo considerano un derby molto più di noi. I viola sulla carta è più forte, ma va detto che le partite si vincono in campo. Ilicic mi piace dietro la punta che possa creare scompiglio in avanti, spero di vederlo titolare. Ho giocato in entrambe le piazze, ma è dall’altra parte che c’è attesa, a Empoli la vivono in modo diverso, così come succedeva a Siena. I viola la interpretano come partita da calendario, mentre per loro sarà come partita dell’anno. Da Firenze sono andato ad Empoli come Manuel Pasqual. Sarà emozionatissimo e lo +sarà maggiormente quando tornerà al Franchi. Avrà grande emozione inizialmente, poi quando l’arbitro fischia si torna avversari. L’accoglienza dei fiorentini è unica: raramente si vedono degli striscioni sui campi avversari come quelli che dedicarono a me e che mi emozionarono tanto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Purtroppo per alcuni l’empoli sta allafiorentina come la fiorentina sta alla juventus;non ve la prendete ma è così.Invece tutte le partite come dice il mio amico valgono tre punti.

  2. tutte le gare valgono 3 punti, e hanno pari importanza, quindi bisogna essere concentrati e cattivi e vincere in tutti i modi!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*