Rischio di un Sepe bis… Quando parlare non aiuta

Che Dragowski sia deluso da questo avvio di stagione nella Fiorentina ci può stare, ma parlare come ha fatto lui certo non lo aiuterà a mettersi in luce con Sousa e non gli permetterà di avere più spazio. Ricordiamoci cosa successe giusto un anno fa con il ben più esperto Luigi Sepe che di fronte ad una panchina inaspettata andò su tutte le furie attaccando Sousa e la Fiorentina, risultato? Tribuna fino a fine stagione. Ecco con Dragowski, che ha utilizzato toni meno aggressivi, non succederà questo (anche perché è stato pagato molto dalla Fiorentina) ma non si prospettano tempi facili per lui con la maglia viola, e certo queste parole non lo aiuteranno a giocare di più, almeno in Prima Squadra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. io sono convinto che lui andava mandato in prestito a giocare perche è evidente che a 19 anni vuol far tutto tranne che stare in panchina…

  2. Ha pienamente ragione, da come ne parlano certi osservatori e’ superiore a Tatarusanu e Lezzerini,perciò trovo naturali certe affermazioni

  3. c’ha 20 anni e ragiona già così…vabbe bona…con sousa fa poca strada

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*