Ritorno sulla fascia

Bernardeschi supera in dribbling Romagnoli. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Continua il girovagare di ruoli di Federico Bernardeschi: dopo gli allenamenti e la partita con l’Italia da mezzala, il numero dieci viola tornerà a Firenze pronto per riprendere il ruolo di esterno destro del 3-4-2-1 di Paulo Sousa. Il tecnico portoghese, ormai, vede il talento gigliato in quel ruolo e fino a quando utilizzerà quel modulo, Bernardeschi giocherà lì. Federico viene visto come un jolly, ma a ventidue anni dovrebbe essere arrivato il momento per chi lo allena di stabilire una posizione più o meno definita. Il cambiamento continuo, infatti, ha sia lati positivi che negativi: Bernardeschi si è dimostrato un jolly su cui poter fare affidamento, ma cambiando troppo c’è il rischio che il giocatore possa perdere la sua identità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*