Questo sito contribuisce alla audience di

Ritroviamo la Fiorentina dello 0-0

Il Genoa domenica sera ha aperto la strada alla possibile interpretazione della gara di giovedì. Ma ha aperto anche delle falle importanti nelle certezze della Juventus, apparsa un po’ in debito d’ossigeno, la stessa impressione che aveva dato nella doppia sfida con la Fiorentina. La differenza però, nonostante i viola fossero poi usciti alla distanza, è che sia difficile per la formazione di Montella impostare quel tipo di intensità per tutti i novanta minuti di giovedì. Un ritmo quello imposto dai rossoblu che ha per altro ricordato molto da vicino quello innestato dalla Fiorentina dello scorso anno, proprio nella partita di Firenze con la Juventus. Fu una gara da ricordare, la prima vera grande prestazione della viola di Montella che sovrastò la Juventus di Conte. Solo la  sfortuna negò i tre punti ma il risultato fu di 0-0, proprio quel punteggio che farebbe tanto comodo giovedì…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. I fava ha ragione, però noi ne faremo 2 o 3. Si vince 2 a 1 o 3 a 2. Importante è non fare 2 a 2. Forza Viola, questa è un’occasione da non sprecare, la madre di tutte le partite.
    Diamo un grosso dispiacere a tutti i gobbi del mondo.
    Passan gli agnelli, i cacherelli fumano, passano i gobboni con le palle a ciondoloni….
    Qualcosa di simile me la cantava sempre la mi povera mamma.

  2. No sie….impossibile… L 0-0 non uscirà mai, noi un gol si prende sempre e da chiunque andatevi a vedere i risultati di questo anno. Si parte dall’1-0 per i gobbi

  3. Speriamo.!.!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*