Rivoluzione in vista

Pasqual Barcellona

Momento delicatissimo in casa viola tra possibili ribaltoni dirigenziali e una guida tecnica, quella di Paulo Sousa, che continua a lasciare poche rassicurazioni sul futuro. Eh si perché il portoghese è ermetico, non lascia trapelare niente sul suo futuro, lascia tutto in mano alla società che sembra quasi infastidita da questa sua presa di posizione. La progettazione della stagione che viene diventa quindi un vero e proprio rebus. La sensazione è che ci sia voglia di cambiare, di lasciar partire molti del vecchio ciclo e di aprirne uno nuovo. Domenica sarà sicuramente l’ultima possibilità di vedere il capitano (o meglio ex) Manuel Pasqual: il terzino è stato ormai sorpassato da Alonso nelle scelte di Sousa e quest’anno ha giocato veramente poco.  Seguitissimo anche anche Borja Valero: Spalletti ha già pensato a lui per il prossimo anno; inoltre, vista il possibile arrivo di Montella sulla panchina del Milan, chi sa se Vincenzo non provi anche lui a portarsi il centrocampista spagnolo a Milano. Difficile ma non impossibile. Infine nelle ultime settimane cè stato un sondaggio, anche se molto sul chi va là, dell’Inter per il centrale viola Gonzalo Rodríguez, difficile anche questo affare ma, visto l’aria che tira dalle parti di Viale Manfredo Fanti, niente è da escludere

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Mandate via da Firenze i ciabattari prima che potete e in qualunque modo..prima che sia troppo tardi! Questi ci tengono la testa sotto e appena si stufato smantellano…io vi ho avvisato fiorentini creduloni!!

  2. Siete di fuori: la Roma per comprare deve prima vendere, l’Inter peggio, anche se vende non può comprere, deve restituire i prestiti fatti da Thoir , il Milan forse, ma se lo comprano i cinesi e poi dopo aver venduto i 15 giocatori in soprannumero. La Lazio sta come la Roma .. Il Napoli se vende Higuain o qualche altro forse potrà . Altro discorso la Juve, loro la grana ce l’hanno davvero, loro non hanno dovuto aspettare 10 anni per farsi lo stadio e poi la TV rende a loro il doppio (1000 mio) della nostra.

  3. Sono da sempre contro questa società, ho sempre tenuto fuori gli allenatori, da Montella a Sousa, però devo dire che questo Sousa con il suo dico non dico , un po’ filosofo pensatore con questi suoi discorsi che , onestamente. , non mi riesce capire, un po’ mi ha rotto i ……….

  4. E inserire nella lista dei partenti anche i magazzinieri , no ?? Le notizie poche, le risate tante !!

  5. Quindi BABACAR ilicic borja gonzalo etc etc tutti via ……non vi sembra di esagerare un po’!!!!!!!

  6. La rivoluzione dovrebbe essere certamente a livello societario. A livello di squadra i limiti li sapevano tutti per cui dovrebbe essere rinforzata e non smantellata: forse dovrebbero arrivare 2 esterni destri, (se si cambia il capitano e non sono d’accordo) un esterno sinistro, ovvio almeno un centrale di difesa, un centrocampista, qualcosa in attacco, soprattutto un esterno destro. Parlate di eventuali cessioni dei migliori tanto per cambiare. Questo traduce bene il motto della balliano del rinforzare la squadra. D’avvero in asia o nei paesi arabi nessuno vuole investire sulla Fiorentina o i ciabattini aspettano l’ok definitivo per la costruzione di stadio e cittadella per vendere?! A me sembra una situazione assurda.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*