Robbiati: “L’unica pecca di Montella è che perde troppe partite in casa. E quella semifinale con la Juve…”

Anselmo Robbiati, ex attaccante della Fiorentina, ha parlato a Radio Fiesole della stagione dei viola e soprattutto dell’attacco: “Babacar ha dimostrato di essere un giovane di grandi qualità e di ottime prospettive. Spero di vedere sempre più giovani in una Fiorentina del futuro. Mi piacerebbe vedere Immobile nella Fiorentina, un attaccante giovane e con grandi qualità. Vorrei vedere una Fiorentina più italiana. Uno come Gilardino poi ci sta sempre bene perché uomini di esperienza servono sempre. Gomez non è riuscito quanto sperato e poi l’infortunio ha pesato molto. Non è più riuscito a ritrovare la miglior condizione fisica. Forse Gomez ha sofferto questo tipo di squadra e gli è mancato il grande carattere che invece aveva Batistuta. Certo se è considerato un grande giocatore vuol dire che devi avere la personalità di tirarti fuori dalle situazioni anche da solo. Il lavoro di Montella in questi anni è stato molto importante, raggiungendo anche ottimi risultati. L’unica pecca secondo me è perdere le semifinali in quel modo. La Fiorentina ha sbagliato quasi tutte le partite in casa, forse perché l’allenatore non è mai riuscito bene a leggere le partite. Ci sta di perdere ma non in quel modo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Non ci sono solo le sconfitte interne tra le cose da cambiare ma anche gioco preparazione fisica e mentale. Sostituzioni più rapide ecc…

  2. C’ha solo un problemino,nei momenti topici che tutti aspettano il grande salto se la fa sotto. Ma il problema maggiore e’ che attacca la tiarea a tutta la squadra.

  3. nelle partite che contano montella ha dimostrato tutta la sua incompetenza, sbagliando formazione e cambi in corso d’opera, incapace di trasmettere quella carica e mentalità ai giocatori necessaria x vincere la partita che contano, gli altri allenatori (vedi quello del siviglia che sul 2/0 incitava ancora i suoi) capaci gridano sbraitano si incazzano, montella!!! sempre tranquillo a braccia conserte incapace di trasmettere mordente ai giocatori.

  4. Qualsiasi uomo di sport che non riconosce i propri errori non può definirsi tale.

  5. Nazione Toscana

    Finalmente un commento in linea con l’intelligenza.
    Bravo Woyzeck!
    Montella vattene e lascia il posto a un toscano.

  6. L’unica pecca… alla faccia della pecca!…. Oltre ovviamente a perdere tutte le partite che contano veramente qualcosa, dando poi la colpa alla squadra (troppo scarsa), ai giornalisti (ce l’hanno con lui…), ai tifosi (non sanno chi sono…), alla società (non investe abbastanza….)… insomma sono tutti responsabili tranne lui…!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*