Questo sito contribuisce alla audience di

Roccati: “Tatarusanu non ha fatto malissimo ma a Firenze serve di più. A Sportiello servirà tempo. Frey…”

L’ex secondo portiere viola, alla Fiorentina dal 2004 al 2006, Marco Roccati ha parlato a Radio Toscana sulla situazione in porta in casa Fiorentina. Queste le sue parole su Tatarusanu, sul neo arrivato Sportiello, e molto altro: “Tatarusanu? Per quanto mi riguarda non mi sono mai piaciuti i portieri stranieri. Ha fatto un buon campionato la passata stazione e quest’anno non sta demeritando. Spesso ommette qualche errore, soprattutto nelle partite importanti, e la Fiorentina, vista la grande tradizione di portieri, ha bisogno di una figura di caratura internazionale. Frey? Era straniero anche lui ma sembrava un napoletano. A parte gli scherzi, sul piano tecnico anche lui non mi entusiasmava, ma aveva qualità fisiche come pochi altri al mondo e questo gli consentiva di esprimere tra i pali un potenziale incredibile. Il neo arrivato Sportiello? Lui mi piace molto: è un portiere giovane ma con ampi margini di miglioramento. All’Atalanta è stato vittima di scelte societarie che l’hanno penalizzato molto, poi la contemporanea esplosione di Berisha ha fatto il resto. Anche per lui ci saranno momenti difficili alla Fiorentina, perché soprattutto i tifosi si aspetteranno subito molto da lui; ha solo bisogno di crescere e di conoscere bene la piazza. In più dovrà togliersi un po’ di ruggine da dosso perché sono diversi mesi che non gioca. E’ il prototipo di portiere moderno, cosa molto gradita al tecnico portoghese. Inoltre per quel poco che lo conosco, credo che sia dotato di tanta personalità tra i pali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Tata e’ un buon portiere, fa’ degli interventi a volte miracolosi ma le amnesie insormontabili nelle uscite, e la pochezza tecnica con i piedi condiziona in negativo il mio giudizio oltre che dare poca sicurezza all’intera difesa.abbiamo bisogno di altro…sfv.

  2. Ma solo a me Tatarusanu convince?

  3. Prima di discutere Frey ci penserei parecchio…..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*