Rogg: “Amarezza per lo striscione dei tifosi. Senza unità la Fiorentina non raggiunge certi obiettivi”

Il direttore generale della Fiorentina, Andrea Rogg, parla così in conferenza stampa: “Striscione? In sincerità dico che c’è dell’amarezza perché una società che non è unita in tutte le componenti non può riuscire ad ottenere dei risultati al di sopra dei nostri conti, ovvero il settimo budget del campionato. Se non c’è unione di intenti, anche con i tifosi, non si possono raggiungere certi obiettivi. Dall’altra parte c’è però entusiasmo nel continuare un percorso che negli ultimi tre anni ha portato la Fiorentina in alto. Non ci siamo fatti trovare impreparati sul mercato. Sì ho sentito la proprietà in merito allo striscione ma non viene meno la volontà di continuare su un percorso molto importante. Non dimentichiamoci che Sousa è stato scelto dalla società e c’erano anche altre possibilità. Grazie al cielo la Fiorentina, più all’esterno che all’interno, è vista come un modello calcistico e societario. Credo che l’amarezza sia frutto di una valutazione, non completa, sul mercato di gennaio. Accettiamo le critiche ma bisogna vedere la situazione in un contesto più ampio, andando a capire anche gli sforzi che sono stati fatti per portare la Fiorentina al terzo posto dopo 3 anni di quarto posto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 commenti

  1. Io dico voltiamo pagina per il bene della Fiorentina!! restiamo uniti. Sul mercato c’è stata condivisione totale? Benissimo allora nessuna scusa. Voltare pagina e pensare al campo. E la società migliori sugli aspetti sbagliati tra cui anche la comunicazione.

  2. Questo signore ha pure il coraggio di dire che l’attuale 3° posto e’ il risultato di un accorto e lungimirante mercato. Ci vuole una bella faccia di bronzo !

  3. Alessandro, Toscana

    Marco.. ti sei svelato… Non sei tifoso Viola ma dei DV. Se vendessero la Viola e comprassero il Carpi tu metteresti il bandierone del Carpi in giardino!!!
    Fai Festa!!!

  4. Senza giocatori bravi non si raggiungono certi risultati..caro dirigente del cavolo che non sei altro..

  5. Gabriele Martinelli

    Non sarà mica che con le continue e pesanti critiche di alcuni giornalisti e tifosi non si vince niente da moltissimi anni ???????? Io un riflessione attenta la farei . Sempre nel primo interesse rappresentato dalla nostra meravigliosa FIORENTINA !!!!!!

  6. Veramente a me sembra che lo striscione abbia evidenziato unità tra tifosi, allenatore e squadra. I tifosi pagano il biglietto i gadget, l’abbonamento,le pay TV ecc, il Mister e la squadra scendono in campo, quindi?
    Nello striscione i DV erano vagamente contestati (e capisco l’amarezza di Rogg) ma un pochino se la sono cercata. O no? Pensate a quante favole ci hanno raccontato…… Cuadrado regalo per Firenze, Scudetto entro il 2011, Salah starà un anno e mezzo con noi poi lo si riscatta a 18 mln…..e ora Rogg ci dice che hanno rifiutato 50 mln per i nostri giocatori migliori, in primis Vecino!
    Vi dobbiamo ringraziare perchè così non si lotta per non retrocedere?
    Guardate che se vendete tutti i migliori poi la squadra non ve la compra nessuno, almeno non alla cifra che si dice chiedete voi.

  7. Sei un BUFFONE TE, I TU AMICI DI MERENDE, I DELLA VALLE e i TIFOSI che vi vengono dietro come cagnolini.
    FORZA VIOLA, FORZA FIORENTINA e ABBASSO questi sciacalli affaristi.

  8. Ha il coraggio di dire che non si sono fatti trovare impreparati dal mercato. Ma veramente pensa di parlare ai fessi. Ancora a prenderci per il ….

  9. AD OGNI CAMPAGNA ACQUISTI TANTE CHIACCHERE SU INVESTIMENTI POI QUAND C’ è DA CACCIARE I SOLDI PER GLI ACQUISTI VEDI MAMMANA, TONRATE A CASA CON LA CODA FRA LE GAMBE, QUINDI SEMPRE FUMO….
    COSA PRETENDETE CHE I TIFOSI SIANO CONTENTI?
    TUTTI A CASA…..

  10. NON VI PIACE LA GENTE CHE DICE CIÒ CHE PENSA….HANNO RAGIONE..CAMPAGNA Acquisti MEDIOCRE.E CERCATE UN ALLENATORE NUOVO PERCHÉ SOUSA A FINE STAGIONE ANDRÀ VIA!!!!!HA CAPITO CHE ARIA TIRA A FIRENZE!!!VERGOGNATEVI!!! SVEGLIATEVI!!!! IO NON HO PAROLE!!!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*