Rogg: “Entro il weekend arriverà il nome del nuovo allenatore, Paulo Sousa è uno dei favoriti. Il progetto è nuovo perché gli attori e le idee sono diverse. Su stadio, main sponsor e Pradè…”

All’uscita dal CdA della Fiorentina, il direttore generale Andrea Rogg ha rilasciato le seguente dichiarazioni: “Nuovo allenatore? Abbiamo deliberato il profilo ed il budget che è analogo rispetto a quello dell’area tecnica. Entro il weekend ci sarà il nome del nuovo allenatore: abbiamo avuto un suffragio da parte del consiglio d’amministrazione. Paulo Sousa? A noi non è arrivata nessuna conferma, aspettiamo il via libera del Basilea. Il portoghese è una delle scelte che valutiamo con attenzione. E’ una decisione importante, ci rifletteremo bene. Monte ingaggi? Non è assolutamente vero che verrà diminuito, secondo noi il monte ingaggi non influenza la qualità della squadra. Oggi abbiamo discusso su come ripartire dopo questi tre anni e su come impostare il progetto. Montella? Dobbiamo vivere questa cosa come la ripartenza di un progetto, la società vuole avere un progetto importante su cui basarsi. Vie legali con Montella? Avete letto i comunicati, sono state puntualizzate certe cose. Ci sono state delle prese di posizione, ma da qui a parlare di vie legali la strada è lunga.  Il prossimo allenatore della Fiorentina deve essere qualcuno che prende il cammino realizzato fino ad ora e continuarlo di pari passo con la società, oltre ad essere un uomo che rappresenta Firenze e la Fiorentina. Il progetto è nuovo perché ci saranno attori nuovi, così come ci saranno idee nuove nell’area tecnica. Si va avanti con piacere e con voglia di fare bene. Stadio? Non ci sono novità, il progetto dello stadio è chiave e vogliamo farlo alla Mercafir: la Fiorentina è determinata ad andare a fondo perché sia la proprietà che Firenze tengono tantissimo a questa cosa. Main sponsor? Abbiamo tre proposte, vediamo se nelle prossime settimane una di queste si potrà concretizzare. Pradé? La conferma verbale è arrivata diversi mesi fa, quella ufficiale arriverà nelle prossime ore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

33 commenti

  1. E l’allenatore non va bene.. e la società fa schifo…e Montella era meglio …. e Spalletti il massimo!!! ma levatevi di culo frustrati rosiconi !. Inoltre dimostrate di essere come pecore .. una dietro l’altra. Basta parlare di progetto e giù tutti dietro a dire che sono già troppi i progetti andati a monte. Ma chi siete, cosa pretendete di essere… tutti allenatori ,dirigenti, procuratori. SEMPRE CON I DELLA VALLE ||||

    P.S. – Non uscite con questo caldo , la vostra testa è già andata!!

  2. “Dobbiamo vivere questa cosa come la ripartenza di un progetto, la società vuole avere un progetto importante su cui basarsi.”

    Non so se ridere o piangere. Questi hanno davvero la fissa dei progetti. Ma perché non dicono semplicemente che vogliono lo stadio e soprattutto l’indotto per guadagnarci sopra?

  3. roberto grosseto

    Giusto mandare via Montella un allenatore che non sa’ adattare il gioco della squadra all’avversario….tatticamente inesistente e che chiede nuovi giocatori perchè quelli che ha hanno fatto anche troppo. Io se fossi un giocatore della Fiorentina mi sentirei offeso. E da qui che dobbiamo ripartire, la juve lo ha fatto avendo vinto perchè non dovremmo farlo noi che non abbiamo vinto un ….. Ci vuole uno che punti sui nostri giovani….guardate che primavera abbiamo…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*