Questo sito contribuisce alla audience di

Roggi: “Contestazione frutto di una comunicazione non diretta da parte dei Della Valle. I tifosi chiedono un confronto”

Il presidente onorario della Fiorentina, Andrea Della Valle. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’ex giocatore della Fiorentina oggi procuratore, Moreno Roggi, a Lady Radio: “Della Valle? Manca comunicazione nella Fiorentina. Ho letto il messaggio dei tifosi e l’ho interpretato come un comunicato chiaro: noi siamo per la Fiorentina a prescindere da tutto. Hanno chiesto ai Della Valle di farsi vedere di più, chiedono un rapporto diretto con Diego e Andrea per sapere quali siano le intenzioni dei proprietari della Fiorentina. Io non la leggo come una frattura ma solo una richiesta di dialogo tra tifosi e Della Valle. Questa situazione, questa contestazione è frutto di una comunicazione che non viene fatta in maniera diretta ma attraverso vie alternative che danno adito a diverse interpretazioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. il depresso di pontassieve

    No caro Roggi la contestazione è causa delle cose assurde e inaudite che questi signori ci hanno fatto vedere in questi ultimi due o tre anni .

  2. Roggi è convinto di essere un guru ed il suo atteggiamento lo dimostra. Sempre, quando lo intervistano, quando interviene alle radio, ha l’atteggiamento del ” io so tutto e ho capito tutto. Se mi contraddite non avete capito nulla, anzi, mi date fastidio”. E così spara l’ennesima ……. anche su questa situazione. Pensa, Roggi, che avremmo bisogno del confronto con i DV se vedessimo che fanno di tutto per vincere, che investono continuamente per migliorare la squadra, che hanno la passione e l’amore per questa maglia, che fanno programmi chiari e danno obbiettivi raggiungibili anche se elevati ? Ovviamnete saremmo contenti così come lo siamo stati in passato, non ci sarebbe bisogno di tante parole, di tanti confronti, la realtà parlerebbe da sola. Oggi si contestano non perchè manca la comunicazione oppure è gestita male, no, si contestano perchè se ne fregano della squadra, della maglia, dei tifosi, dei risultati, dei programmi, degli obbiettivi, in nome del bilancio, dell’autofinanziamento, della plusvalenza, del ricatto fatto a Firenze in nome della loro speculazione e così via. Ma Roggi, il guru, il Bagwana, ha detto. E questo è quanto.

  3. Sì ch'io fui sesto tra cotanto senno

    Questa situazione, questa contestazione è frutto di una comunicazione che non viene fatta in maniera diretta ma attraverso vie alternative che danno adito a diverse interpretazioni”.

    E no caro Roggi. ..ma quali vie alternative. ..!!!
    In Fiorentina chi parla , ai tifosi ai media ecc ecc , ne ha contezza ed ha titolo per farlo o perché è il presidente esecutivo o perché è un dirigente.
    Nessuna figura in Fiorentina parla o ha parlato senza prima essersi consultata con il patron …
    Tranquillo Roggi prima o poi un affare con Gnigni lo porti a casa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*