Roggi: “Gomez può rilanciarsi con Paulo Sousa, Spalletti verrebbe di corsa a Firenze ma ad una sola condizione. La Fiorentina ha sbagliato a concedere a Salah il diritto di scegliere se restare a Firenze o no”

image

Moreno Roggi, noto procuratore calcistico, è intervenuto a Radio Blu: “Bernardeschi? E’ una situazione complicata da risolvere: perderlo sarebbe una sconfitta per la Fiorentina, soprattutto perché ha fatto tutta la trafila nel settore giovanile. Paulo Sousa? Non credo che l’ufficializzazione così ritardata crei problemi ai viola, c’è tutto il tempo possibile per chiarire bene le idee e fare bene. Gomez, ad esempio, con l’arrivo di Paulo Sousa potrebbe essere valorizzato dal gioco e dal modulo del tecnico portoghese e così potrebbe essere rivalorizzato. Salah? L’errore è stato fatto all’inizio quando è stata fatta la formula con il Chelsea: la Fiorentina non doveva permettere che a Salah venisse concesso il diritto di accettare o rifiutare Firenze. Spalletti? Io so che è nato nella Fiorentina, simpatizza per i tifosi viola e gli piacerebbe allenare la Fiorentina. Sarebbe venuto per fare benissimo e avrebbe preteso una squadra all’altezza della sua fama di vincente. Sono curioso di vedere che progetto metterà a disposizione di Paulo Sousa la Fiorentina: per il portoghese la chiamata di Firenze deve essere una gioia perché è una società prestigiosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Bernarderchi non è più un giocatore della Fiorentina. Io lo capisco. Il suo contratto andava rinnovato quando ancora non aveva recuperato dal grave infortunio. Ma la Fiorentina è sempre meschina. Ha nicchiato fino a quando qualcuno è arrivato a soffiarglielo. Adesso ne paga le conseguenze. E come al solito partirà a parametro zero. Chi è causa del suo mal….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*