Questo sito contribuisce alla audience di

Romulo: “Montella mi disse di cercarmi una squadra dove avere più spazio. Questo perché…”

RomuloTissoneHa dovuto lasciare la Fiorentina per imporsi all’attenzione Romulo. Facendo una stagione molto al di sopra delle righe al Verona è pure riuscito a conquistare la nazionale italiana. Ma cos’è successo col club viola? L’oriundo ripercorre quei giorni: “Quando ero alla Fiorentina – ha detto a Globo EsporteMontella fu sincero con me e mi disse di cercarmi una squadra dove avere più spazio. Gli piacevo e voleva vedermi giocare di più. È stato allora che il Verona mi ha illustrato il suo progetto e io e il mio agente ci abbiamo creduto. È stato un anno meraviglioso, abbiamo infranto la maggior parte dei record del club”.

Foto: Bressan/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Keo,hai ragione,ma mi sembra come fra due innamorati quando uno dice all’altro: ti amo ,ma non ti merito……..Stefano & Barabba,forse avete ragione tutti e due….in un mondo di ciechi un orbo fa lume,ma nella nostra realtà odierna,anche un lumicino potrebbe comunque servire a …vederci meglio (e senza pescare in chi sa quale gerontocomio a buon mercato).

  2. Quest’anno Montella partiva con la difesa a tre + Cuadrado. Non poteva garantirgli il posto. Certamente gli e’ stata data una valutazione inadeguata. Prade’ secondo me e’ sotto stretta osservazione da parte della societa’. I miracoli con pochi soldi sono difficili ma questo gli e’ stato chiesto. Mercato di gennaio da dimenticare

  3. Cosa vuol dire, che adesso gli ridi dietro a Montella, o che hai dimostrato ciò che ti ha chiesto e saresti lieto di tornare. Ragazzi fate come vi pare, comunque Romulo non sarà un fenomeno, Menez non sarà un santo, Baba e Bernardeschi non avranno esperienza, Tatarasanu poco convincente, Piccini e Camporese acerbi….ma potrebbero essere tutti a disposizione nostra senza spendere un soldo (VISTO CHE NON CI S’HANNO!!!) se c’era la champions pretendevo, ma con la coppa uefa…si puo provare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*