Questo sito contribuisce alla audience di

Rosa lunga, il sussulto iniziale: ma stavolta il cammino della Primavera è subito in discesa

Un avvio decisamente diverso di Viareggio Cup per la Fiorentina Primavera, che con il successo di ieri è salita a quota 6 in classifica, con il passaggio del turno in tasca. Rispetto a un anno fa la squadra di Guidi è decisamente più tranquilla: intanto ha la rosa quasi al completo e nonostante l’inizio zoppicante contro un’argentina (il Cai quest’anno, il Belgrano l’anno scorso), stavolta la reazione ha condotto i viola alla rimonta. Nell’edizione del 2016, la Fiorentina rischiò tanto anche l’eliminazione e si salvò nell’ultima sfida pareggiando in extremis contro l’Abuja. In questo caso per Diakhaté e compagni non ci saranno gli stessi problemi nella sfida conclusiva del girone, contro il Perugia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. ROBERTO NOVOLI

    IO CREDO CHE QUESTO GIORNALISTA, MASINI, SI DOVREBBE ALMENO DOCUMENTARE.
    DUE ANNI FA ARRIVAMMO TERZI.
    LO SCORSO ANNO FACEMMO IN TUTTO CINQUE PARTITE, QUALIFICANDOCI ALL’UTLIMO TUFFO E FUMMO BUTTATI FUORI DALL’INTER.
    QUEST’ANNO ABBIAMO VINTO DUE PARTITE MA SE DOMANI PERDIAMO CONTRO IL PERUGIA NON CI SI QUALIFICA NEPPURE COME PRIMA. E QUINDI DOPO TRE PARTITE FORSE A CASA.
    RICORDO CHE QUEST’ANNO DOBBIAMO ANCORA QUALIFICARCI ANCHE SE VANNO BENE DUE RISULTATI SU TRE.
    O SI DA PER SCONTATO CHE ABBIAMO DEI FENOMENI E ALLORA DOMANI NE FACCIAMO SEI AL PERUGIA.
    E’ VERO CHE PASSANO ANCHE LE MIGLIORI TRE ARRIVATE SECONDE MA SE NOI PERDIAMO E SE IL MILAN VINCE, IL RIJEKA VINCE, E IL BRUGE VINCE NON CI SI QUALIFICA NEPPURE COME SECONDA.

    CHE SIGNIFICA QUESTO ARTICOLO? LA ROSA AL COMPLETO?
    MA SE TRA POCO ALMENO TRE ELEMENTI ANDRANNO VIA PER RISPONDERE A CONVOCAZIONE DELLE LORO NAZIONALI.
    SIAMO SERI E DOCUMENTIAMOCI

  2. Ieri ho assistito ad una partita deprimente,sempre palla dietro al portiere poi al centrale quindi al terzino ed infine all’avversario,peraltro mediocrissimo.Questo mister sta scimmiottando il gioco pessimo che Sousa ci propina in prima squadra e la primavera rischia di non qualificarsi neanche per le finali nazionali.Eppure il Monaco ci ha dimostrato con giocatori giovanissimi che giocare guardando la porta avversaria è molto più importante che darla sempre al nostro portiere,almeno ci si diverte di più.Saluti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*