Rosati: “A Firenze ricordo bene il rigore parato a Cerci e la batosta contro il Sassuolo”

Antonio Rosati, ex portiere della Fiorentina, a UmbriaTv racconta la sua avventura in maglia viola: “Con la Fiorentina non ho giocato molto, mi ricordo la partita in casa contro il Sassuolo, quando prendemmo quattro gol. Fu una partita strana perché era la prima dopo la sconfitta nella finale di Coppa Italia. Eravamo molto stanchi. Poi però ho giocato anche l’ultima gara del campionato in casa contro il Torino quando parai il rigore a Cerci all’ultimo minuto. Una volta tornato a Napoli chiesi la cessione per tornare a Firenze, ora sono ripartito da Perugia per trovare continuità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA