Questo sito contribuisce alla audience di

Rossi: “Avere accanto le persone giuste mi ha aiutato in questo periodo. Rientro? Non mi piace guardare molto avanti…”

RossiGalantiGiuseppe Rossi, sarà al Franchi, per la partita con la Juventus, e, presumibilmente, riceverà l’abbraccio di una città intera, dopo il periodo di riabilitazione trascorso negli Stati Uniti. Nel frattempo, Pepito, ha rilasciato un’intervista al New York Times: “Fermarsi nuovamente per un infortunio è stato molto pesante, ma non bisogna pensarci troppo, altrimenti non ti aiuta. E’ positivo, invece, avere la mente fredda ed essere circondati dalle persone giuste; in questo modo puoi superare i momenti di difficoltà. Dopo pochi giorni ho capito che non mi era andata male come pensavo. Per guarire è necessario un po’ di tempo, ma grazie a Dio, non c’è stato bisogno di un’operazione, e questo è stato un vantaggio per me. Io cerco sempre di pensare positivo, anche se nella tua testa possono sorgere dei dubbi. Quando avverrà il rientro? Non mi piace guardare molto avanti, vorrei conoscere anch’io la data esatta, ma purtroppo non la so; devo ancora lavorare tanto. Uno dei miei obiettivi è il mondiale in Brasile, ma adesso non ci penso. In questo momento voglio solo guarire. E ora mi aspettano altre due settimane di riabilitazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Meta’ aprile

  2. bravo giuseppe, bisogna sempre pensare positivo!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*