Rossi: “Domenica volevo giocare 10 minuti ma Montella me l’ha sconsigliato, voglio far vincere qualcosa a Firenze e ai tifosi. Su Europa League e Nazionale…”

Rossi Livorno Grande

Rossi Livorno Grande

Del bar dello Sport dei fratelli Di Toro è un habituè. Quando a fine campionato rientra a Fraine (paese che ha dato i natali al suo papà) per trascorrere in relax qualche giorno, Giuseppe Rossi fa sempre una capatina ad Agnone per salutare gli amici Franco, Carlo e Silvana, titolari dell’esercizio commerciale di via Aquilonia. Ecco le dichiarazioni riportate dal numero 49 viola a ecoaltomolise.net: “Le condizioni? Benissimo, mi sento pronto per rientrare. Domenica avevo chiesto al mister di poter giocare gli ultimi dieci minuti, ma lui, credo in via del tutto precauzionale, me lo ha sconsigliato. L’anno prossimo? Resto a Firenze, una città bellissima con tifosi eccezionali ai quali quanto prima vorrei far vincere qualcosa di importante. Europa League? L’Europa League non è la Champions League, ma è sicuramente una vetrina che bisogna capitalizzare al meglio. Speriamo l’anno prossimo di portarla a Firenze. La Nazionale? Lavoro con costanza e sacrificio per riprendermi quella maglia con cui ho un rapporto particolare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Meglio che ti prepari al meglio per la prossima stagione.

  2. Pepito, sei unico!!!!!!!!!!!
    Te lo dice un abruzzese tifosissimo della Fiorentina dagli anni sessanta.
    Finalmente è vicino il momento in cui potremo tornare ad apprezzare le tue giocate deliziose.

  3. <3 io ti amo e tu non lo sai

  4. Unica persona seria,professionale e ambiziosa rimasta in fiorentina

  5. Questo è l’unico vero fuoriclasse italiano dell’ultimo decennio, peccato per i continui problemi al ginocchio, speriamo..

  6. Vai beppeeeeeeviolaaaaa

  7. Sarà bene che a settembre abbiamo Pepito Rossi. Perché con tutti i problemi all’orizzonte, come sappiamo, l’unica cura sono i gol

  8. Dai Pepito…ti s’aspetta

  9. Grande beppeeeeeee

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*