Questo sito contribuisce alla audience di

Rossi: “E’ dura stare lontano dal campo, ma ringrazio la Fiorentina. Sfortuna? No è solo una scusa”

RossiBolognaGiuseppe Rossi parla direttamente dagli Stati Uniti, e a Sport Illustrated fa il punto sulla sua situazione: “Il recupero procede bene, l’infortunio è successo un mese fa e ogni giorno continuo a fare la rieducazione a New York. Sto meglio, ma ci vuole tempo, è dura stare lontano dal campo ma bisogna stare attenti a non infortunarsi di nuovo. Non voglio usare la parola ‘sfortuna’ per il mio caso, la sfortuna è solo una scusa. L’obiettivo è di tornare in tempo per finire la stagione e giocare nei Mondiali. Voglio giocare di nuovo, voglio segnare dei goal ma bisogna stare attenti. Ringrazio la Fiorentina per aver creduto in me, non è facile trovare una squadra di questo calibro quando sei stato fuori due anni per infortunio. Li ringrazio per avere creduto in me e per il supporto che mi stanno dando durante la riabilitazione, sto cercando di diventare più forte sia fisicamente che mentalmente. Balotelli? Abbiamo giocato assieme un paio di partite. Siamo amici, spesso ci sediamo assieme sull’autobus e ascoltiamo musica, gli piace la musica che ascolto io”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Si sente la mancanza , fondamentale per questa squadra e per il gioco che propone.
    Peccato una stagione segnata dagli infortuni e dai cartellini gialli evitabili, speriamo di trovare chi la butta dentro ogni tanto è il nostro tallone d’Achille.
    La partita di questa sera ci ha detto bene pèrche’ l’Udinese ha avuto piu’ palle gol nitide di noi, a volte c’è il segno del destino che dovesse andare cosi’, buon per noi questa volta…fvs.
    Saluti.

  2. Torna presto Italia saperti vicino ci rassicura !!!!!!!!!! La tua assenza si sente ed anche tanto…….. A presto campione

  3. Grande Pepito ci manchi TANTO, aspettiamo con ansia il tuo ritorno!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*