Rossi e quello sguardo di sfida a Keane

image

E venne il giorno dell’uscita dell’autobiografia di Roy Keane, mastino e grandissimo ex centrocampista del Manchester United con la cui maglia ha davvero vinto tutto. Il Corriere dello Sport-Stadio riporta stamani un passo del libro, molto curioso, in cui Keane parla di Giuseppe Rossi, suo ex compagno di squadra in Inghilterra: “Una delle prime volte che si allenò con noi gli feci una lavata di capo, forse perché non mi aveva passato la palla anche se ero in una posizione migliore rispetto a lui. Mi guardò, ma non disse nulla. Sapevo benissimo che cosa stava pensando: “Ma che vuoi? Vaffanculo (testuale ndr), va’”. Mi girai e pensai: mi piace. Se mi avesse detto qualcosa, gli sarei saltato addosso. Invece mi lanciò quello sguardo inequivocabile e il messaggio arrivò chiarissimo. Ebbi quasi la tentazione di andare a stringergli la mano. Mi piacque fin da subito”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA