Questo sito contribuisce alla audience di

Rossi: “Ecco che caratteristiche deve avere il nuovo attaccante. I Della Valle non si vogliono disimpegnare”

Delio Rossi continua a spiegare l’addio di Gilardino e come deve essere il nuovo attaccante: “Alberto ha chiesto di essere ceduto e io ho dato parere positivo, questo per sgombrare il campo da equivoci. L’arrivo della punta dipende molto del mercato. Dobbiamo trovare un giocatore con certe caratteristiche che a giugno è più facile trovare. Deve essere abituato al calcio italiano e deve essere pronto fin da subito per essere utilizzato. Jovetic è un attaccante moderno, in questo momento non sarà freddo in area di rigore, ma l’importante è che ci arrivi. Solo a Messi dai la palla e poi inventa lui. Agli altri attaccanti devi dare più possibilità di fare gol. Io ho parlato con i Della Valle e non ho avuto l’impressione che si vogliono disimpegnare dalla Fiorentina. Quando si parla di fair play finanziario è chiaro che partiamo sotto le famose quattro società del calcio italiano. Dobbiamo essere onesti. I Della Valle sono partiti da una situazione esaltante e adesso siamo in una fase fallimentare: penso che la verità sia nel mezzo. A me le richieste non mancavano, se ho scelto la Fiorentina è perchè i Della Valle mi hanno dato certe sensazioni e mi hanno fatto capire che questa società ha un futuro. Altri giocatori senza stimoli come Gilardino? Non ho altri segnali in questo senso. Alberto è stato molto onesto, non vedo dolo nè in lui nè in altri”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA