Questo sito contribuisce alla audience di

Rossi: “Non sono un ammazza grandi. Voglio punti, a chi li prendiamo non mi interessa”. E Su Neto…

Dopo la splendida vittoria di Roma e alla vigilia della trasferta di Bergamo, Delio Rossi fa il punto della situazione in casa Fiorentina: “A Bergamo probabilmente ho vissuto i migliori sei mesi della mia carriera. Ho conosciuto gente vera, non finta. La formazione? Faremo di necessità virtù, come abbiamo fatto nelle ultime partite. Bisogna metterla in conto a fine stagione una cosa del genere tra infortuni e squalifiche: mi dispiace solo che la sfortuna si sia concentrata su un reparto. Io ammazza grandi? Lasciamo stare… Ci sono dei momenti contingenti. L’ho detto anche prima del Milan: noi dobbiamo avere un obiettivo e fare dei punti. Se li facciamo con le grandi o con le piccole non mi interessa. L’Atalanta secondo me è la vera rivelazione del campionato, dal punto di vista tecnico e ambientale è una delle trasferte più difficili, dove abbiamo anche qualcosa da perdere. Neto? So quali sono le qualità del ragazzo e sono convinto che farà bene. Ma per dare un giudizio su un portiere lo devi mettere in porta quando contano i tre punti. Per lui sarà un’ottima chance, ma credo che il futuro sia dalla sua parte e può scrivere quello della Fiorentina”.

Rossi: “Ljajic? Se i rigori li sbagliano Messi e Ronaldo li può sbagliare anche lui. A Milano la svolta”

Rossi: “Ho un contratto e voglio rispettarlo. Non ho firmato per il presente, ma per il futuro”

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Carlo 1966, spero proprio che la nuova dirigenza ascolti le richieste dell’allenatore e le assecondi, sarebbe la prima volta dopo Prandelli. E il nuovo Ds non deve essere un altro padre padrone come il Mago del Salento, come Lo Monaco. Le responsabilità vanno scremate con un Dg ed un Ds che ascolti Delio

  2. Era meglio vincere con il Lecce.

  3. certo che se e` riportato esattamente , verbo per verbo, quello che ha detto, anche lui dovrebbe tornare ad imparare l`italiano. “Per lui sarà un’ottima chance, ma credo che il futuro sia dalla sua parte e può scrivere quello della Fiorentina”. frase che non fa senso.

  4. Su Neto…completamente D”accordo…ha grandi qualità…stessa situazione di Liajic…deve crescere e giocare…sono fortissimi….e ci faranno divertire….sulle grandi…erano si grandi…ma anche in grande difficoltà….vinto a Milano..ma con un Milan all”inizio della sua crisi…lo stesso Bologna ha sfiorato il colpaccio…L”Inter…chiamarla grande …è un azzardo…la Roma .Luis Enrique con i suoi continui cambi di modulo ha ridotto i giocatori a palline dà flipper…nessuno sà più bene dove giocare…o che tipo di gioco fare..nonostante il punteggio..nel 2° tempo abbiamo sofferto….Lazzari stava per essere sostituito…fortuna ha voluto che si sia rotto Amauri…e sia entrato Liajic…comunque…OK….i punti vanno fatti con tutte….ammazzare le grandi e buscarne dalle piccolo…non serve a nulla ….Delio…scegli bene i giocatori…per il tipo di gioco che vorrai attuare il prossimo anno…pretendi che ti vengano comprati…fai che sia LA TUA SQUADRA….e che lotti a testa alta con TUTTE….In bocca al lupo e FORZA VIOLA!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*