Rossi prova a tornare… Pepito ma che succederà a giugno?

La formula con cui la Fiorentina ha ceduto Giuseppe Rossi al Levante lascia spazio ad un possibile ritorno a Firenze dell’attaccante, che però ha sempre il contratto in scadenza nel 2017. Una situazione delicata dunque, con la ridiscussione delle cifre dei mesi scorsi e qualche accenno di screzio tra le parti, prima del trasferimento in Spagna. Al Levante Rossi sta provando a tornare quel calciatore che si guadagnò il soprannome di “Pepito” ai tempi del Villarreal e ieri ha segnato il secondo gol consecutivo, con una gran giocata. Due indizi non fanno ancora una prova ma ci si avvicinano: Rossi forse sta veramente tornando sé stesso. A questo punto molto dipenderà dalle sorti della formazione valenciana, che in caso di retrocessione difficilmente riscatterà a sei milioni l’italoamericano; i viola vanterebbero comunque un contro-riscatto ad otto su cui riflettere, proprio in considerazione della vicina scadenza di contratto. L’impressione insomma è che più Rossi prosegue nella sua crescita e più la questione assumerà contorni delicati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Un po’ uniformità alcmeno in casa viola è necessaria: Ieri Tenerani diceva che il riscatto per il Levante e di 5 milioni e sette il controriscatto. Comunque io sono dell’ idea che per Rossi sia meglio restare in spagna in squadre come il levante dove è socuro di giocare sempre e può fare la differenza, mentre qui da noi lo spazio che gli verrebbe concesso se lo deve guadagnare.

  2. La cosa più ridicola è che c’è ancora qualcuno che si chiede se la Fiorentina debba o meno riprenderlo…! Tra questi, Banderuola “non ne azzecco una” Sconcerti, insieme ad altri parolai da radiolina… il suo non ritorno sarebbe, semplicemente, una provocazione…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*