Rossi scalpita, la società lo mette alla prova. Un secondo summit all’orizzonte

Rossi Frosinone

Giuseppe Rossi adesso si sente pronto per giocare con più continuità, come è stato ribadito pure dal suo agente nell’incontro coi dirigenti viola, per recuperare quanto prima la miglior condizione (nella sua testa c’è sempre e comunque la maglia azzurra). La società, secondo quanto scrive La Repubblica, capisce il punto di vista del calciatore, ma in questo momento (ovviamente) non può garantire a nessuno un posto da titolare. Ci sarebbe la terza via, quella del prestito, ma per ora le parti non ne hanno parlato. Un tipo di soluzione, comunque, che non va esclusa a priori. Non a caso i fratelli Pastorello e la Fiorentina si sono dati appuntamento (a dopo Natale) per un secondo colloquio diretto. Nel frattempo si valuterà la crescita (o meno) di Rossi. Come? Dandogli (almeno) un paio di opportunità. In questo senso le partite col Belenenses e col Carpi (Coppa Italia) sembrano fatte apposta. Due gare, nelle quali restare in campo magari per tutti i 90’, nelle quali Pepito potrà dimostrare di meritare davvero più spazio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. se continua a non giocare si spegnerà sempre di più.

  2. gioca chi merita, senza guardare al nome!! il posto fisso non ce l’ha nessuno!! quindi stop a questi giochini!! non conta il singolo, conta la squadra!! e caro giuseppe, chi se ne importa della nazionale!!

  3. Mi piacerebbe sapere da quale fonte vengono prese queste “notizie”, oppure sono delle valutazioni che vengono fatte girare a titolo personale?

  4. Concordo con fedrator e aggiungo che Pepito x sbloccarsi deve vincere anche la paura dei contrasti duri, quindi di rifarsi male, normale x chi ha subito infortuni come i suoi. Chi c’è passato lo sa bene. Ridicola e assurda solo l’idea di darlo in prestito e poi che senso ha?
    Può aver senso solo se in società sanno che Rossi è finito (o quasi) ma allora vorrebbe anche dire che ci han preso in giro 3 anni. Per me Pepito da quì a Maggio ci farà godere.
    In Bocca al Lupo Campione ti aspettiamo.

  5. Non facciamo caz***…il suo e’ un problema di testa e potrebbe sbloccarsi dall’oggi al domani e fisico perche’ ha bisogno di giocare e di ritrovare forza fisica per poter rifare quelle giocate che solo lui sa fare…io lo farei giocare sempre dall’inizio seconda punta insieme a Kalinic …indipendentemente da ILICIC O BABACAR con i quali anche se al 100% resti come sei ora, con lui anche al 70% MIGLIORI A DISMISURA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*