Questo sito contribuisce alla audience di

Rossi: “Un mese fa avremmo fatto la firma per ritrovarci con 6 punti di vantaggio. Resto e riporto la Fiorentina dove merita, a meno che…”

L’allenatore della Fiorentina, Delio Rossi, è rammaricato per questa battuta d’arresto a Bergamo: “Decisivi sono stati gli episodi abbiamo preso gol alla loro prima occasione e quando stavamo facendo bene. Abbiamo avuto anche occasioni per riaprire la partita come il rigore sul 2-0. Abbiamo fatto cose importanti nell’ultimo mese, ma oggi la prestazione non è stata all’altezza. Abbiamo la possibilità di essere artefici del nostro destino. La fiducia deve essere alta e questa sconfitta non deve inficiare quello che di buono abbiamo fatto nell’ultimo periodo. Il primo gol? Era una palla abbastanza leggibile, quindi è un errore. Il rigore per noi? Poteva cambiare la partita, dispiace perché Jovetic è un ottimo rigorista, quasi infallibile…Dispiace perché due rigori stanno cambiando un po’ la nostra stagione. Sublussazione alla clavicola, ma non c’è frattura, è uno di quelli che sta stringendo i denti pur di giocare. La sconfitta è sempre sconfitta, non abbiamo ripetuto le ultime prestazioni, ma la gente deve starci ancora vicino perché è una stagione particolare. Un mese fa avremmo messo la firma ad essere con 6 punti di vantaggio sulla terzultima a tre giornate dalla fine. Ho visto una squadra un po’ fumosa davanti, ma non frivola, contro la vera sorpresa del campionato. Se non siamo intensi però vengono fuori i nostri difetti. Il futuro a Firenze? Ho sempre detto che questa squadra l’ho scelta, non sono un traghettatore e voglio esserci anche il prossimo anno. Poi tocca alla dirigenza, ma ci sono tutte le potenzialità per tornare a recitare un ruolo importante, adeguato alle ambizioni della piazza”.

Foto: Fornelli/Pennacchio/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

28 commenti

  1. FORSE E’ IL CASO DI CAMBIARE VERAMENTE..??? SE PARTE ROSSI MI PIACEREBBE PIOLI.

  2. Guardiano del Faro

    ma come si può soffrire così fino alla fine? Un ultimo sforzo.. chiamiamo i ragazzi a un’ultimo sforzo e poi distendiamoci e mandiamo tutta la baracca a casa! E’ possibile che gli altri corano così e noi invece siamo (o sembriamo) così fermi: guardavo la partita.. sembravamo imbambolati e quelli andavano a mille.. me lo spiegate? e a pensare che l’atalanta ha avuto pure la penalizzazione… e po la storia del rigori…. ma è possibile che una squadra di A non sia in grado di segnare un rigore??? perché si sbagliano queste situazioni???? chi è che insegna a battere i rigori???? ma per favore…

  3. ROSSI E SQUADRA IERI VERGOGNA!! ARBITRO TANTO PER CAMBIARE CONTRO!! VINCERE COL NOVARA, NON CI SONO SCUSE!!

  4. Renzo Manfredini

    Bravo DELIO continua cosi’ con questa fichiarazione dimostri una geande fiducia nei tuoi giocatori,e sicuramente gli dai una carica eccezionele, bravo sonocontento che sei soddisfatto, finora hai vinto il mogolino d’oro….speriamo che ambisca a qualcosa di piuu.
    Ma perchè non te ne vai!!!!!!!!!!!! lA VIOLA HA BISOGNO DI PIU CONSIDERAZIONE
    rENZO

  5. Luca…a parte Zeman…concordo con tutto….si deve cambiare mentalità…vincere con la juve o con il peretola(senza nulla togliere al Peretola)…deve regalare la stessa gioia e scatenare la stessa grinta …..si gioca e si corre per vincere…sempre e comunque!!!

  6. Luca…se zeman non ha mai fatto sfracelli quando era allenatore delle grandi…se si fà queste considerazioni…mi dici che sfracelli ha fatto Rossi con squadre da lui assemblate?Che sfracelli ha fatto con Lazio e Palermo??? una coppa italia…e poi???

  7. Il Pescara gioca da paura, ma Zeman quand’era al comando di grandi squadre, non ha mai fatto sfracelli. La sconfitta di Bergamo m’ha provato più di altre: mancavano le motivazioni. Hanno fatto due conti e capito che tranne combinazioni molto improbabili siamo salvi. A Lecce non ci sarà nessun spareggio, quella col Cagliari sarà una passeggiata. Io invece m’aspetto che tutte le volte che la Fiorentina scende in campo si onori la maglia, che si giochi per la Champions o per la coppa del nonno poco importa … mi rendo conto che siamo in pochi a pensarla così ma questo è l’unico modo per vincer qualcosa … La mancanza più grossa di Rossi è quella di non aver saputo trasmettere voglia di combattere e orgoglio; le vittorie di Milano e Roma più un segno d’immaturità che di maturità …

  8. Ultima cosa…Delio…se rimani…cerca di costruire una squadra ammazza piccole …così si lotta per un posto in europa …perchè…se si ammazza solo le grandi(e quando si ha il c*** di trovarle in crisi)…risiamo a lottare per non retrocedere …!!!
    Io mi sono ripromesso di essere più “calmo”..e di comprendere la difficoltà che abbia incontrato Delio con questo gruppo..(anche se lui stesso è entrati in difficoltà e confusione ..da lì il mio Delirio).con l”assenza ingiustificabile di un Attaccante che sia uno.!!!.Stessa cosa mi attendo da tutti quelli che dopo la vittoria di Roma …sono esplosi in commenti grondanti di amore e entusiasmo…si diano una calmatina….la Roma nel 2° tempo…ci ha messo ai paletti…se non si faceva male Amauri…usciva Lazzari..diciamo che ci è andata di C***…Non si può uscirsene con frasi tipo:Si Incomincia a vedere la mano di Rossi…la vittoria di Delio ecc..Ecc…ieri a Bergamo giocava la stessa squadra che ha giocato a Roma ….Forse Delio…aveva le mani in TASCA???
    Capisco che durante una stagione simile …un risultato positivo…faccia piacere …ma ci vuole ..calma …non dare giudizi…affrettati..e non farsi prendere dal momento…..se no poi ha ragione la fidanzata di Cerci…che dopo la Vittoria di Cesena scrisse:..ridicoli sembrava che avevano vinto col Barcellona …nel senso…calma con le critiche …ma moltissima calma con gli elogi…perchè delle 2 …sono più comprensibili le critiche !!!
    PS…comunque il Pescara …gioca dà PAURA…chissà se è per mano dell”allenatore!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*