Rossitto: “Non mi sembra che Sousa sprizzi di gioia ma l’entusiasmo deve partire dal vertice”

L'allenatore Paulo Sousa in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

A Radio Blu l’ex centrocampista viola Fabio Rossitto commenta la situazione dell’umore di Sousa: “Vorrei vedere più carica, i giocatori per giocare con quella maglia hanno bisogno di essere caricati. Il girone d’andata l’anno scorso fu esaltante poi non so cosa successe e la Fiorentina si è spenta. C’è bisogno del suo timoniere, Sousa ha dimostrato di essere un allenatore importante ma ha bisogno di essere entusiasta perché i giocatori sentono quanto il proprio capo ha la bava alla bocca. Il mercato ha dato un po’ un alibi, anche se capisco che l’allenatore si aspettasse qualcosa, la squadra ha iniziato a mollare e non è più stata quella dell’andata. Da lontano non mi sembra che Sousa sprizzi gioia, lo posso anche capire perché vedere gli altri rinforzarsi è dura, però deve capire che per trascinarsi dietro il gruppo deve iniziare lui a dare l’esempio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. squadra e mister pensino a dare il massimo in campo e a lavorare, l’entusiasmo e la professionalità non devono mai mancare!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*