Questo sito contribuisce alla audience di

Ruggeri: “Sul risultato della Coppa Italia ha pesato quanto successo prima. Ammiro Borja Valero, talento ed esempio”

Il cantante e tifoso interista Enrico Ruggeri ha parlato a Calciomercato.com, tornando sulla finale di Coppa Italia e parlando della Partita del Cuore, in programma a Firenze tra pochi giorni: “Credo che una delle occasioni giuste per lanciare dei segnali positivi dopo quello che è successo possa arrivare con la Partita del Cuore, nella serata del Franchi del prossimo 19 maggio. Ci tengo tantissimo anche perché sono stanco che gli stadi vengano invasi da gente come quella che si è vista sabato all’Olimpico. Sono convinto che sul risultato della finale di Coppa Italia abbiano pesato, come hanno anche detto i dirigenti viola, quei momenti di confusione nel pre partita. Spero davvero che si finisca con le chiacchiere e chi di dovere, primi fra tutti chi è al vertice dirigenziale del calcio italiano, prenda rapidamente provvedimenti chiari. Con chi mi piacerebbe giocare la Partita del Cuore? Già il fatto di sapere che magari avrò come avversario uno come Batistuta credo sia uno stimolo importantissimo. Poi se Giuseppe Rossi, come sembra, potrà  fare qualche minuto in campo sarebbe un bell’incentivo allo spettacolo. Della Fiorentina però ammiro tantissimo pure Borja Valero che, oltre ad essere un vero talento, mi sembra che, con la sua famiglia molta unita a lui ed innamorata di Firenze, voglia dare dei segnali positivi al calcio italiano che di fatto, soprattutto coi tifosi viola, lo ha adottato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA