Rui Costa è l’eredità di Pedro Pereira. Ecco perché la Fiorentina deve crederci

Rui Costa

Com’è nata l’idea Rui Costa? A rispondere è la Repubblica. E’ stato Pedro Pereira, prima di rassegnare le sue dimissioni, a suggerire il nome di Rui Costa al presidente esecutivo Cognigni che stava cercando un ex giocatore amato dai tifosi da inserire nell’organigramma societario. L’idea di Pereira è stata seguita dal viaggio dello stesso Cognigni in Portogallo per incontrare Rui Costa. Sembrava una trattativa impossibile ma sempre Pereira è arrivato in aiuto della Fiorentina spiegando a Cognigni che Rui Costa nel Benfica conta sempre meno visto che il club ormai si è affidato a Jorge Mendes.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Redazione…
    A quanto pare ci ha rifiutati (notizie dal Portogallo)…
    Che delusione!
    Quando devono prendere da noi tutti partono al 100% quando dobbiamo portare persone interessanti nessuno viene!

  2. Rui Costa nel Benfica è il DG fa e disfa lui sceglie i giocatori , viene a Firenze per fare il DS sotto Corvino io ne dubito , era molto più probabile se non veniva Corvino ed era lui il responsabile di tutta l’area tecnica, per me è solo fumo negli occhi per i tifosi.
    Questo è un bufala come i famosi 18 ml di Salah che per 18 mesi tranquillo è nostro.

  3. Vediamo c’è solo da arrivare a Lunedì e sapremo tutti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*