Rui Costa toccato profondamente dal delirio del tifo

Rui Costa in veste da dirigente. Foto: Fiorentinanews.com
Rui Costa in veste da dirigente. Foto: Fiorentinanews.com

In queste ore a Firenze e a Lisbona, le due città sono scosse da sentimenti opposti: da una parte la speranza, dall’altra la paura. Nel mezzo, Manuel Rui Costa. Uno che, per entrambe le città, rappresenta qualcosa di speciale. I fiorentini non venivano scossi da vibrazioni del genere da una vita, e l’ipotesi di poter riabbracciare il portoghese ha riacceso in un attimo quell’ardore che, negli ultimi mesi, era andato perduto. Questo delirio da tifo, come scrive Repubblica, è stato talmente forte da sorprendere lo stesso Manuel. Non se l’aspettava, e quest’ondata di affetto lo ha messo seriamente in difficoltà. Del resto, fin dal primo contatto con Cognigni, il portoghese aveva lasciato intendere di non volersi muovere. «Grazie, mi piacerebbe tanto, ma preferisco restare al Benfica». Più o meno, era stata questa la risposta. Poi, però, si è accorto di cosa stava accadendo a Firenze e (dopo il colloquio di qualche giorno fa con Corvino) si è preso qualche ora in più per decidere. Nel frattempo, a Lisbona, il popolo “benfiquista” si mobilitava per convincere il “10” a restare. Rui è in una situazione complessa, dovrà scegliere tra due amori e prestissimo scioglierà il riserbo. La sensazione (forte) è che alla fine prevarrà il legame col Benfica. E con la sua gente. Il “no”, per i fiorentini, sarebbe una doccia gelata, ma probabilmente è giusto abituarsi all’idea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. E una piccola città ormai di provincia senza futuro dove la polemica, la mancanza di iniziativa, il piacere di distruggere tutto la fa rimanere e grogiolare nello splendido periodo trecentesco che ha vissuto. Sono Passati 700 anni…sveglia!!!!!
    I dv otto anni da sono stati i primi a presentare il progetto dello stadio… purtroppo a Firenze!!!! Sono ancora, tra mille polemiche a cercare il terreno…roba da pazzi

  2. cosa viene a fare alla Viola?il secondo di CORVINO?RUI è nel Benfica e cioè nella prima squadra portoghese e una tra le più importanti società nel mondo calcistico…qui troverebbe solo uno stadio fatiscente e una dirigenza inconcludente e considerata poco già a livello nazionale

  3. Se è intelligente rimane al Benfica e visto che l’ho ritengo una persona intelligente rimarrà in Portogallo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*