Ruzzi: “Zarate è in formissima, nelle partite in casa avrebbe potuto incidere. Probabili dissapori con Sousa”

Luis Ruzzi, componente dell’entourage dell’attaccante viola Mauro Zarate, parla così a Lady Radio sul suo conto: “Mauro è in grande forma, ha tantissima voglia di giocare. Il calcio è sempre stata la sua vita. Vive la situazione un po’ così, perché è un peccato vedere un giocatore del suo valore impiegato così poco. La Fiorentina dovrebbe dargli più possibilità, in alcune partite sarebbe tornato utile come con Milan, Crotone, Atalanta e Sampdoria e lui avrebbe potuto incidere sul risultato. Mi sembra una situazione inspiegabile ecco. Zarate ha passato un momento difficile, con il picco di panico toccato a agosto durante il ritiro. Adesso le cose vanno meglio, ma quando si è lontani dalla famiglia è difficile. Speriamo che la moglie, che adesso sta bene, possa raggiungerlo presto a FirenzePuò darsi che nel momento difficile di Mauro ci siano stati dei dissapori con Sousa. Ma son cose che si superano, lui è un professionista serio, sta benissimo a Firenze, si trova alla grande con gente e squadra. Per strada tutti gli vogliono bene, gli chiedono perché non gioca. E’ chiaro che tutto dipende però dal suo utilizzo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Sousa ha un grande demerito: da una situazione di indiscutibile vantaggio in cui si trovava è riuscito con scelte scellerate e atteggiamenti di chi è in confusione a passare ad una situazione di svantaggio, meritandosi le critiche e mettendosi contro anche i suoi sostenitori (tra i quali c’ero pure io fino a un mese fa).

  2. Zarate molto spesso è egoista ma quando ha giocato molto spesso ha sparigliato le situazioni. Serve gente che crea superiorità numerica. Sousa parli con i giocatori e spieghi loro le cose invece di creare dissapori.

  3. Che sousa sia diventato quello che è , un incompetente , non accresce di certo la mia considerazione per zarate che rimane un giocatore non adatto al gioco di squadra.

  4. IL PROBLEMA DELLA FIORENTINA È MOLTO SEMPLICE E CHIARO DA TEMPO E TUTTI ORMAI SE NE SONO ACCORTI:SI CHIAMA PAULO SOUSA.

  5. Testardo,pieno di se,infallibile e con la presunzione di convincere e giustificarsi con tutti attraverso discorsi,elucubrazioni e concetti di uno che si sente pirtatore del vero e che invece è criticabilissimo. Sbaglia al 100% non solo nelle sostituzioni, ma anche nelk’interoretazione e valutaziobe dei calciatori. Sarebbero troppi i nomi da fare ed ora con Zarate prosegue la lunga lista.

  6. Questo allenatore non solo è incompetente ma anche vendicativo. La situazione di Zarate ce lo conferma. Via subito

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*