Sabatini risponde a Mencucci: “Salah non sarà squalificato”

Salah Sampdoria

Il direttore sportivo della Roma, Walter Sabatini, ha risposto all’amministratore delegato della Fiorentina, Sandro Mencucci. La vicenda è quella che riguarda Mohamed Salah che il dirigente viola ritiene possa essere squalificato per non aver mantenuto l’accordo preso a suo tempo con la Fiorentina: “Ognuno ha la sua opinione – ha detto Sabatini a Mediaset Premium – noi non siamo i diretti interessati, ma crediamo che Salah non sarà squalificato perché non esistono i presupposti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Se Salah non verrà squalificato, il Sig Mencucci dovrebbe dimettersi. Ha danneggiato l’immagine della società che questa estate era diventata la barzelletta del momento. Ha tolto alla squadra un giocatore di valore che fa la differenza. Ha causato un danno economico notevole, visto che la società avrebbe potuto valorizzarlo e rivenderlo in futuro. Infine non è neppure riuscito a ottenere una sorta di risarcimento dal Chelsea che avrebbe potuto concedere un altro giocatore in prestito

  2. ecco, direi che l’unica sanzione possibile sia una entrata di Roncaglia. Per altre, non vedo molte possibilità.

  3. Forza Facundo..

  4. Stando a Mencucci,l’egiziano avrebbe posto come condizione la possibilita’ di rientrare al Chelsea a fine giugno.Cosa che ha fatto rifiutando di rimanere a Firenze.Il Chelsea lo ha poi venduto alla Roma.Sabatini ,per questo,ritiene che non vi siano i presupposti per una squalifica del giocatore.Temo che la Fifa-stando cosi’ le cose-possa dar ragione a Sabatini e buggerare nuovamente Mencucci e l’entourage dirigenziale .Per noi comunque ,quello che conta e’ portare a casa i 3 punti domenica!

  5. Io spero ci pensi facundo….!

  6. Comunque sia il risultato, Salah è e resterà
    un pezzo di m..da. La gente senza carattere
    la lasciamo volentieri a Roma!!!

  7. MA SPERIMAO CHE LO SQUALIFICHINO ANCHE SE MI STA ANTIPATICO IL SUO AGENTE

  8. Tic tic tic toc
    Ciao Daniele !!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*