Sacchi: “La Fiorentina gioca in maniera formidabile ma se vincesse lo Scudetto sarebbe un’anomalia tipo Verona”

Sacchi

L’ex CT della Nazionale ed ex allenatore del Milan, Arrigo Sacchi, parla della lotta al vertice in un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, e non lesina qualche critica al gioco dell’Inter, celebrando, contemporaneamente, Fiorentina e Napoli: “Credo che Mancini possa far giocare molto meglio i suoi. Empoli e Sassuolo fanno un calcio armonioso, il Napoli e la Fiorentina giocano in maniera formidabile, finalmente anche grazie a loro la Serie A sta proponendo situazioni diverse e belle. L’Inter? Gioca in una maniera stringata che sfrutta la forza e la qualità dei singoli. Ha in mente solo vincere, ma il calcio è magia che aiuta tutti, il gioco e l’armonia sono testi di storia che guidano e moltiplicano”. Poi aggiunge: “Visto che il futuro non si può prevedere e invece la storia si può leggere, dico che l’Inter è la favorita allo scudetto: per storia, ambiente, abitudine a vincere. Sbaglio o i nerazzurri hanno vinto più di Roma, NapoliFiorentina messe assieme? Ecco: se vincesse una di queste tre sarebbe un’anomalia tipo Verona, ma oggi come oggi e per quello che ci siamo detti voto Inter“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. des, quello che dici è vero.
    Con i diritti divisi bene avremmo molta più concorrenza dal basso.
    Però avremmo anche un campionato migliore.

    Comunque sacchi ha detto una cosa ovvia, quando non vincono le strisciate è una cosa anomala, si sa, basta guardà l’albo d’oro

  2. Da sempre si sa che il numero di tifosi condiziona il volume di affari intorno ad una squadra di calcio (o anche altri sport comunque). Diritti televisivi, sponsor ecc. Noi possiamo crescere all’estero e in Italia solo se creiamo un ciclo vincente basato su giocatori che cerchino di diventare dei simboli. Io ne vedo 3, uno è certamente Betnardeschi, il secondo Kalinic )peccato abbia già quasi 28 anni e poi Marcos Alonso se continua così. Io ho conosciuto 2 ragazzi milanesi tifosi della Viola perché adoravano Batistuta. Questo serve. È comunque dire che vincere per noi lo scudetto sia un’anomalia può essere un modo brutto anche se vero, se avesse detto sarebbe una splendida sorpresa nessuno avrebbe detto nulla

  3. Un’anomalia ci sarebbe se nei prossimi dieci anni una squadra italiana vincesse la Champions bischerino!!

  4. L’anomalia è far parlare gentaglia come te. Strisciate e amiche uguale furto.

  5. Fra Diavolo guarda che noi prendiamo 1/20 della torta dei diritti.Una distribuzione sovietica a noi non cambierebbe nulla, anzi molte medie sarebbero più competitive mentre le strisciate avrebbero i grandi fatturati degli sponsor, che pagano secondo il numero di tifosi.L’Adidas da 39 mln alla Juve non per logiche di palazzo…noi 2,8 dalla Le coc sportif, o come si scrive.Se avessimo noi milioni di tifosi non staresti qui a chiedere equità nella ripartizione, nn credo di sbagliarmi,vero?

  6. Il grande professore del calcio!!! Quindi per te, esaurito e lecchino, gli scudetti dovrebbero interessare solo Milano e Torino. Il tuo spirito sportivo è inferiore alle tue capacità intellettive che per me equivalgono a zero.
    Ricordati che ti hanno considerato un santone del calcio solo perché hai vinto con un Milan extraterrestre. In tutte le altre circostanze hai sempre fallito. Quindi zitto!!!!!!!!!!

  7. Vai alla neuro esaurito

  8. Anomalo sei te i le bischerate che dici se i diritti TV fossero dati più correttamente caro Sacchi oggi le strisciate vincerebbero di meno ecco dove sta l’anomalia caro il mio Sacchi…………………

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*