Sacchi: “Paulo Sousa è uno dei migliori tecnici in circolazione. Chiede alle sue squadre di essere padrone del campo, anche se…”

L’ex allenatore e attuale opinionista di Premium Sport, Arrigo Sacchi, ha fatte le carte al campionato che comincerà nella giornata di domani e ha dato un giudizio anche su Paulo Sousa. Queste le sue parole, rilasciate a La Gazzetta dello Sport: “Sousa è uno dei migliori allenatori in circolazione. Chiede alle sue squadre di essere padrone del campo, anche se magari i giocatori non hanno le qualità tecniche degli avversari. Questo coraggio mi piace”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. @ S69
    Vero, scrivi giusto “come sempre del resto”….
    Come in questa campagna acquisti, dove Corvino ha fatto un “capolavoro” a vendere Gomez per incassare 2 mln di euro e gli altri che hanno fatto l’80% del lavoro (Pradè nel vednerlo al Besiktas per rilasciarlo e fargli disputare l’europeo) neanche vengono menzionati … senza il lavoro di Pradè, Corvino poteva attaccarsi alle funi in cielo …

    Invece dell’incapacita di vendere Babacar si fa silenzio assoluto!

  2. E di tanti troppi tifosi criticoni a prescindere….come S69…
    Cambiate squadra almeno rompete i maroni altrove

  3. Antonio da Papiano

    Sousa è sopravvalutato rispetto ai risultati ottenuti nella scorsa stagione. In ordine cronologico : eliminati dal Carpi agli ottavi di finale in coppa Italia giocando la partita secca in casa a Firenze, eliminati ai sedicesimi in Europa Legge e arrivati quinti in campionato grazie alla migliore differenza reti sul Sassuolo. Dove sono queste grandi qualità di Sousa ? Ma un allenatore italiano tipo Donadoni non farebbe meglio?

  4. Purtroppo abbiamo una buona parte di “tifosi” che rappresentano il male della Fiorentina.
    Si tratta di coloro per cui Montella era un napuliello incapace che aveva una squadra da scudetto e di coloro per cui Sousa non ha saputo rimanere in testa l’anno scorso!
    Si tratta di coloro per cui ADV e DDV rappresentano Dio e Allah in Terra.

  5. Eppure quest’anno le colpe per le sconfitte saranno tutte sue e il merito per le vittorie sarà della società che ha fatto una squadra fortissima. Come sempre del resto

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*