Questo sito contribuisce alla audience di

Sacrificato in nome del mercato, chi sarà il prescelto di Corvino?

Sarà un’estate di profonde rivoluzioni in casa Fiorentina con una squadra che sarà rivista e ricostruita in tanti suoi aspetti, a partire ovviamente dalla panchina. Corvino sa che dovrà fare un mercato di primissimo livello per garantire all’allenatore del futuro una Fiorentina che davvero potrà tornare a lottare quantomeno per l’Europa League. Ma per foraggiare un mercato così serve almeno una cessione eccellente e allora ecco che si parla di Bernardeschi, Kalinic, Ilicic, Borja Valero, giusto per fare qualche nome. Chi sarà dunque il sacrificato sull’altare del calciomercato per permettere alla Fiorentina di investire su più giocatori in più ruoli? L’indiziato numero uno è Nikola Kalinic ma potrebbero arrivare sorprese…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Corvino va bene ai Della Valle …..tutto detto tutto fatto. Però io non mi rassegnò e da vecchio tifoso viola stagionato da due scudetti mi sento sempre più preso per il c..o e questo mi fa’ incavolare sempre di più specialmente sentire Corvino dire le stesse cose di sempre……..penso che il noto bofonchiatore pugliese abbia fatto il suo tempo è anni che non ne azzecca una e meno male che era uno scopritore di talenti…..spese tante e rifare la squadra tutti gli anni allo stesso modo dai tempi di Prandelli(gli ultimi due anni)ha avuto un ridimensionamento naturale ovvero non era tutto quello che si diceva. Poveri noi tifosi sono riusciti

  2. Forse ce ne sara piu di una ,ma il problema non è vendere ma il non ricomprare !!! ….. .

  3. Il primo da sacrificare è proprio il mago pugliese che non la azzeccata una fra trippole e trappole ha fatto spendere fra i vari Diks Dragosky Milic Olivera e Cristoforo 13 ml soldi buttati nel cesso e volete dare mandato ha questo di spendere i soldi che arriveranno dalle cessioni di Kalinic Ilicic Valero che io terrei e Badelj , già si capisce che saranno soldi buttati visto che sembra che punti per la difesa su Vitor Hugo un 26ne che gioca ancora in sud America e lo sanno anche i muri che se un giocatore sudamericano gioca ancora in patria dopo i 23 anni è scarso .

  4. Sapere che Corvino gestirà il mercato mi fa venire il torcibudella , come mettere un ladro a sorvegliare un caveau ! Lui sarebbe da sacrificare, naturalmente insieme ai foulardati e al vassallo gnigni , sull’altare (e con brace accesa ovvio !!)

  5. Perché ilicic sarebbe una cessione eccellente ? FV

  6. La proprietà no ??

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*