Salah: “Battendo la Juve con la Fiorentina ho capito cosa significa vincere con i rivali storici. Fu una notte magica”

Mohamed Salah, a La Stampa, ricorda i tempi della Fiorentina e la notte magica di Torino quando i viola sbancarono lo Juventus Stadium: “Fu davvero una notte magica. Due gol e la Fiorentina che vince. Al ritorno a Firenze capii cosa significasse per i tifosi viola vincere sul campo della storica rivale. Ho scelto la Roma perché qui c’è passione, calore. E poi in Medio Oriente tutti conoscono la Roma e Totti. In Italia mi trovo benissimo, qui si vive il calcio così visceralmente che mi ricorda l’Egitto“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Levati dai 4 passi kebabbaro

  2. Non mi fate pensare cosa poteva essere di quest’anno con Salah accanto a Kalinic….

  3. mauro d.o.c.g.

    ti auguro il calore che fece nerone

  4. Tanti Lulic per te!!! Bona m…a!

  5. E’ proprio vero Salah che a Roma c’è molto calore, infatti poco tempo fa vi hanno tirato le carote con tanto di slogan: “mangiate conigli!”. Forza Viola.

  6. Per adesso tanta di quella passione che il tifo sembra quello di un torneo rionale di calcio a 7!!

  7. Allora la passione c’ e’ anche a Firenze!!!! Dai Salah!!!! Se la Roma quest’anno non si qualifica per la C.L. andrai da un’altra parte dove fanno la C.L. e anche li saranno passionali e ti ricorderanno il tuo paese!!!! Finiamo di stare dietro a questa storia e’ acqua passata faccia quello che gli pare!!! C’e’ solo la Fiorentina

  8. Io, nonostante tutto, lo ringrazio ancora per quella serata

  9. Quindi la passione c’e’ anche a Firenze.

  10. Adesso che ci penso Salah doveva andare alla Roma fin dal’inizio poi venne fuori che Cuadrado era in procinto di essere venduto al Chelsea e nell’affare oltre ai soldi ci diedero Salah (fermando di fatto la trattativa con la Roma)…quindi alla fine e col senno di poi si capisce che lui alla Fiorentina non sarebbe mai rimasto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*