Salah: “Contenzioso con la Fiorentina? Non ci penso neanche perché so come andranno le cose”

SALAH riscaldamento

Mohamed Salah, a La Stampa, torna a parlare anche del contenzioso con la Fiorentina dopo il suo mancato trasferimento in maglia viola: “Preoccupato? Conosco la situazione, non ci penso neanche. Non voglio sembrare arrogante, ma so come andranno le cose”. Proprio in questi giorni dovrebbe arrivare la tanto attesa sentenza della Fifa che farà chiarezza una volta per tutte sulla vicenda che si trascina ormai da troppi mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Provo a rispondere prima a Monica e a Stella della Versilia e poi all’amico Bobby

    La Roma ha dovuto aspettare a tesserare Salah l’autorizzazione da parte del Tribunale della Uefa, che per prassi tende ad agevolare il giocatore in base al suo diritto a “lavorare”, in attesa che il tribunale dirima la contesa.
    Salah avrebbe potuto giocare solo nella Roma e quindi è stata concessa l’autorizzazione al tesseramento nonostante in Lega fosse presente un altro contratto depositato regolarmente.
    Sicuramente anche nel caso che il Chelsea avesse venduto Salah ad una Società straniera la Fiorentina si sarebbe rivolta al Tribunale della Uefa, ma con meno possibilità di successo visto che a livello internazionale se c’è una carta privata quella conta, e ci sarebbe stato solo il fatto che il Chelsea si è preso la briga di fare Giudice e Giuria (come ha in realtà fatto), visto che il tesseramento da parte della Fiorentina era regolare ed erano stati pagati gli emolumenti concordati con la Squadra di Londra.
    In teoria doveva essere il Chelsea ad appellarsi al Tribunale della Uefa e richiedere che venisse invalidato il tesseramento del giocatore Egiziano per la Squadra Viola, per poi venderlo a chi meglio gli aggradava.
    Spero di essere stato chiaro.

    Io non ho detto che i DV amano la Fiorentina, vogliono il suo bene in maniera disinteressata, per dirla in modo diretto sono l’opposto del Moratti dell’Inter (il fratellone era nel consiglio direttivo della Squadra di Milano), per loro è businnes, ma sono stati chiari, appena presentato il loro progetto della Cittadella venne detto che se non fosse stata costruita loro non avrebbero buttato i soldi per rincorrere risultati quasi impossibili se non rimettendoci una fortuna visto i fatturati della Fiorentina.
    Quindi fu detto che nel caso che le cose fossero rimaste così ci sarebbe stato autofinanziamento, quindi o che piaccia o che non piaccia quello che stanno facendo è quello che hanno detto.
    Loro sommando tutti i costi di questi anni non supereranno mai il valore che avrebbe la Fiorentina se la vendessero, quindi se vale 200 e loro hanno speso 200 rimarremo in autofinanziamento, fino a che il valore non aumenterà.
    Altro discorso almeno per me è dire che fanno apposta per farci dispetto, visto che indirettamente lo fanno a loro, sinceramente pensare che i DV cercano di perderci i soldi mi sembra una cosa impossibile.
    Non credo che non è stato comprato un difensore perché non si sono accorti che manca o perché ci vogliono fare dispetto, visto che se noi andiamo in CL per loro sono circa 50 Milioni di fatturato in più, ma sicuramente non lo possono (vogliono) comprare andando oltre al limite che si sono imposti.
    Con questo se dovessi dirti che sono contento direi una bischerata perché seguo la fiorentina da 37 anni e ho goduto davvero poco ma mi consolo con il fatto che se ero gobbo avrei vinto ma sarei stato una persona peggiore 🙂

    SFV

  2. anche io mi sono fatta la stessa domanda di “stella della versilia”: senza sapere ancora nulla della uefa o del chelsea ecc., mi chiesi come fosse possibile tesserare un giocatore sotto contratto con noi, almeno stando a quello che si sapeva.

  3. O un lo cerca l antiterrorismo francese a salah credano che sia un altro ma ll è proprio lui.

  4. Troppo sicuro il ragazzo. Già accordato tutto ai danni della Viola?

  5. amico spirito viola,
    sono d’accordo pienamente con te per quanto riguarda la parte “tecnica” del tuo post.
    mi sono risentito un pochino quando hai parlato dei DV, i quali nn credo assolutamente
    che facciano dei dispetti ai tifosi, perchè è nel loro interesse ke le cose viola funzionino
    bene.
    Ciao ti saluto cordialmente e sempre FV.

  6. StelladellaVersilia'72

    Allora, dopo aver letto tutti i commenti ed essermi informato la situazione è come ha detto Spirito Viola, al quale però faccio una semplicissima domanda:

    Se il regolamento della Lega Calcio di serie A NON RICONOSCE le scritture private non depositate unitamente al contratto e se NON PUO’ far tesserare in un’altra società (in questo caso Roma) un giocatore che ha un contratto valido in essere con una società che lo ha correttamente depositato (in questo caso Fiorentina), mi spieghi come sia possibile che Salah sia stato tesserato per la Roma? La lega Calcio avrebbe dovuto dire NO poiché lo stesso giocatore era già sotto contratto fino a giugno 2016 con la Fiorentina.

    Altro discorso se il Chelsea avesse venduto Salah all’estero, anche il quel caso la Fiorentina avrebbe potuto fare ricorso? Avrebbe avuto possibilità di vittoria? Credo proprio di no.

    Come si pretende che l’UEFA dirima una questione interna tra due squadre di calcio Italiane quando è stata la stessa Lega a consentire il doppio tesseramento?

    Attendo una risposta nel merito, grazie.

  7. Radiazione tua e risarcimento per noi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*