Salah: La Roma non ci considera un interlocutore

Salah Roma

Salah Roma

Walter Sabatini è stato molto garbato nei confronti della Fiorentina quando è stato chiamato a pronunciarsi sulla vicenda Salah al termine dell’incontro avuto con Galliani a Forte dei Marmi. Ma al di là dei modi è la sostanza la sola cosa che conta, e la sostanza è riassunta tutta in una sua frase: “Il Chelsea è stato il nostro interlocutore in questa operazione”. Non aggiunto, ma sottinteso: la Fiorentina no, non l’abbiamo mai calcolata. Eppure la società dei Della Valle ritiene ancora di avere una qualche voce in capitolo, visto che ha fatto entrare in scena perfino gli avvocati (circostanza questa che ha convinto l’Inter a non rischiare niente e a togliersi dalla corsa per lo stesso Salah). I giallorossi sono andati dritti per la loro strada, hanno trattato con gli inglesi, portato l’attaccante in Italia, presentato e fatto giocare. Ma rischiano davvero qualcosa?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

26 commenti

  1. Qualcuno,di quelli che hanno commentato qui sotto sa come e da chi venga generato un CTI od un transfer provvisorio e quanto sia la durata effettiva dello stesso prima che decada se non riconvertito in CTI e che il contratto definitivo non può essere depositato presso la federazione in cui il calciatore svolge la propria attività finchè non sia stato perfezionato il certificato di trasferimento internazionale(CTI) ? VIOLA FOREVER

  2. sergiop - roma

    Ma esiste il contratto con Salah? Ma il Chelsea non ci aveva dato Salah come sconto sui soldi di Cuadrado? Perché se così fosse qualcosa non torna; o gli Inglesi ci ridanno indietro i soldi mancanti per le mancate prestazioni di Salah o questo deve essere squalificato perché ha firmato 2 contratti con 2 squadre diverse. Ma la società si svegliasse. Stiamo facendo la figura dei coglioni.

  3. Ma perché tra notizie e commenti nessuno mette in evidenza che la scorrettezza più seria e’ stata commessa dal Chelsea oltre che dalla stessa Roma?

  4. Caro Donati criticare ed offendere non è da tifosi ma criticare oggettivamente il risultato di questa operazione come delle altre diatribe montella, Milinkovic, neto ecc… è doveroso. Di certo chiudere gli occhi e tacere facendo finta di niente è altrettanto condannabile

  5. Qualora ce ne fosse stato bisogno si conferma che quella vendutaci dalla società è null’altro che l’ennesima ignobile sceneggiata.

  6. Tifo Fiorentina da circa 60 anni e non da ieri, ma una Società cosi male organizzata non la ricordo di certo. Una miriade di dirigenti che non si sa a cosa servano, la comunicazione inesistente, legali silenti, proprietà ondivaga e taciturna….certo che seguitare a fare il tifo oggi è difficile. Meglio l’epoca dei vari Gola,Zuccheri, Bertarelli, Guerrini (con 2 erre), Sella, Zagano, Rebonato ecc. Ecc. Della Valle date un segno di vita per favore.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*