Salah rischierebbe solo una squalifica ‘morbida’. E la richiesta danni al Chelsea esula dalla sentenza Fifa

Come riporta Il Messaggero, nel caso Salah la Fifa ha tenuto un profilo preciso nell’ambito della fase istruttoria, chiedendo alle due società (Fiorentina e Roma) tutte le carte necessarie per arrivare alla valutazione finale. Il club gigliato ha presentato una richiesta di risarcimento al Chelsea di circa trenta milioni di euro (sulla base del danno e dei soldi spesi per sostituirlo, con l’acquisto di Kalinic), fattispecie che cammina su un binario parallelo ma che esula dalla sentenza Fifa. Considerando che ci sarà l’estate di mezzo, anche se dovesse arrivare una squalifica, per Salah sarebbe “morbida”. Ed eventualmente anche appellabile, con tempi che potrebbero andare dai tre ai cinque mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Secondo me anche la UEFA è in imbarazzo …
    Non Sa come dire ai DV che dovrebbero fare festa !!!!!

  2. MA CHI SE ME FREGA DI SALAH … TANTO UN CAMBIA NA S**A. SIA CHE SI VINCA, SI PERDA O SI PAREGGI!

  3. In tutta questa storia gli unici che dovrebbero pagare sono ma quegli inietti dei ns. dirigenti! Starà pure sul belino ma quel mezzo cammelliere di procuratore fa bene a prenderci per il c..o!

  4. La barzelletta sta giungendo al suo giusto epilogo.
    Incapaci !!!

  5. Scippatori, nn sviluppatori

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*