Salcedo e il negativo ritorno dal primo minuto

Salcedo in fase di riscaldamento. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Era dal ventisette febbraio che Carlos Salcedo non giocava da titolare: due mesi fa la Fiorentina pareggiava in casa contro il Torino, uscendo dal campo tra i fischi del Franchi. La corsa all’Europa League sembrò chiudersi quella sera ma nelle ultime partite, complici anche i flop di Inter e Milan, si era riaccesa una piccola fiammella di speranza che la sconfitta di Palermo potrebbe aver chiuso definitivamente. Il difensore messicano è rimasto in campo per quasi un’ora, venendo sostituito da Saponara: prestazione nettamente insufficiente, con il neo di aver commesso il fallo al limite dell’area che ha causato il gol di Diamanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Mah…io credo che debba giocare di piu e nel suo ruolo magari in una difesa a 4. Salcedo in teoria è forte.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*