Salcedo per l’ultima chiamata o si cambia tutto: le alternative della difesa

Due terzi di difesa out, tra la squalifica di Astori e il problema al ginocchio di Sanchez: per questo Paulo Sousa dovrà un po’ ripensare allo schieramento da scegliere per la difesa della Fiorentina. Sicuri Gonzaloe e Tomovic, un’ipotesi per la terza maglia è quella di De Maio, che però con l’argentino da centrale si pesterebbe un po’ i piedi, un’altra è Salcedo, che sarebbe un po’ all’ultima chiamata per trasmettere qualcosa di positivo dopo una stagione non troppo convincente. Difficile, per la verità, far cambiare il giudizio in una sola partita ma l’avversario è di quelli che mettono seriamente alla prova. C’è infine anche l’ipotesi del cambio piuttosto drastico, con una sorta di difesa a quattro con Tomovic e Olivera da esterni e con il già citato ballottaggio per le maglie dei centrali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Dei primi tre citati senz’altro Salcedo non è inferiore l’unica sua colpa è di aver causato il rigore al 92esimo proprio contro i partenopei da lì in poi il grande oratoallenatore non l’ha più fatto giocare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*