Salto di qualità

Vecino all'ingresso in campo. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Quella appena terminata è stata una settimana davvero speciale per Matias Vecino: prima il volante uruguaiano ha firmato il rinnovo con la Fiorentina fino al 2021, poi ha segnato i primi due gol con la maglia viola. Nel centrocampo a tre che Paulo Sousa ha ideato per l’ultima partita di campionato contro la Lazio, Vecino ha interpretato alla perfezione il ruolo di mezzala: l’ex Empoli ha dimostrato qual’é il ruolo che più si addice alle sue caratteristiche, dimostrando anche una certa abilità negli inserimenti. Il futuro di Matias parlerà viola almeno per un’altra stagione: il rinnovo quinquennale è di quelli importanti e la Fiorentina si è decisa ad investire su un giocatore che può ancora crescere davvero tanto. Il salto di qualità mostrato in questa stagione non è passata inosservato neanche in Sud America: Oscar Tabarez, ct dell’Uruguay, ha convocato Vecino per la Copa America Centenario. Una vetrina importante per Matias, un palcoscenico ideale per proseguire il percorso di crescita intrapreso nell’annata appena terminata e tornare a Firenze con un bagaglio di esperienza ampliato.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*