Questo sito contribuisce alla audience di

Babacar tiene a galla la Fiorentina. Pareggio a Genova con due pali centrati dai viola

La Fiorentina è impegnata nel lunch match contro la Sampdoria a Marassi alla ricerca della quarta vittoria consecutiva per riaccendere le speranze europee. Per i Della Valle è una priorità, Sousa ci crede e per espugnare Marassi ritrova Gonzalo e Bernardeschi dal primo minuto. La partita, inizialmente in programma alle 12.30, è stata posticipata di 20′, con calcio d’inizio alle 12.50. Fiorentinanews.com seguirà come sempre la partita con la seguitissima DIRETTA TESTUALE che potrete utilizzare per commentare la prestazione dei viola. Premere F5 per rimanere aggiornati con la cronaca.

Fiorentina: Tatarusanu, Sanchez, Gonzalo Rodriguez, Astori, Tello, Badelj, Borja Valero, Milic (Chiesa), Bernardeschi (Saponara), Ilicic (Kalinic), Babacar.

90+4: Ancora Babacar in area pericolosa con Viviano che respinge di destro. Finisce così la partita. Sampdoria-Fiorentina 2-2.

90′: 4 minuti di recupero.

89′: GOOOOOLLLL!!!!!! BABACAR!!!!!!!!!!!!! Pallonetto dal limite dell’area con Viviano leggermente fuori dai pali e la Fiorentina pareggia!!!

83′: Angolo dalla destra per i viola, sfiora Astori, sul secondo palo arriva Kalinic che prova in qualche modo anche lui di testa ma non centra la porta.

81′: Ultimo cambio anche per Paulo Sousa, fuori Federico Bernardeschi e dentro Saponara. Ultimi minuti di gioco in cui la Fiorentina deve trovare almeno il pareggio.

78′: ANCORA UN PALO PER LA FIORENTINA! Cross di Tello, testa di Kalinic palo e ancora palla fuori dalla porta!!

75′: Ammonito Alvarez per fallo su Bernardeschi nella zona centrale del campo.

72′: Secondo cambio anche per Sousa che mette Federico Chiesa al posto di Milic. Viola che devono ritrovare il pareggio. Ultimo cambio anche nella Samp, dentro Regini e fuori Dodò.

71′: Vantaggio della Sampdoria proprio con il neo entrato Alvarez. Tiro di mancino con Tatarusanu che si fa beffare sul suo palo. Male il portiere viola e nuovo vantaggio dei padroni di casa.

69′: Secondo cambio per la Sampdoria, dentro Alvarez e fuori Linettty. Anche Giampaolo va alla ricerca del secondo gol.

67′: Ammonito subito Praet per un brutto fallo su Borja Valero sulla linea di centrocampo. Primo giallo dunque anche nei viola.

67′: Fiorentina con un piglio diverso, i viola cercano il gol del vantaggio ma devono fare attenzione ai contropiedi della Samp.

64′: Cambio nella Sampdoria con Praet che entra in campo e prende il posto di Bruno Fernandes. Giampaolo si gioca così la prima sostituzione ma il portoghese non la prende bene.

60′: GOOOOLLL!!!! GONZALO!! Angolo della Fiorentina, l’argentino svetta di testa e insacca! Viola che trovano un pareggio meritato.

59′: Ancora Tello dalla destra scende bene e serve indietro Babacar al limite dell’area, tiro ciabattato dal senegalese che centra in pieno Silvestre che rilancia!

56′: PALO DI TELLO! grande azione dello spagnolo che mette a sedere un avversario e tira di destro sul secondo palo, palo interno ma la palla esce dalla linea di porta. Fiorentina vicinissima al pareggio!

54′: Barreto da fuori area, Tatarusanu raccoglie senza problemi.

53′: Fiorentina ancora pericolosa in contropiede con Bernardeschi che guida il contropiede e serve Badelj, cross in mezzo respinto in scivolata da Skriniar.

48′: Cross di Tello dalla destra, Babacar ci mette il piede ma devia non troppo convinto, Viviano ringrazia e para senza grossi problemi. Fiorentina più viva.

47′: Ripartenza della Fiorentina con Milic chiamato al cross, palla in angolo.

45: Inizia il secondo tempo con la Fiorentina chiamata a reagire dopo lo svantaggio del primo tempo per questo Sousa mette Kalinic al posto di Ilicic.

45+1: Su questa incursione di Sanchez finisce il primo tempo. Sampdoria in vantaggio grazie a Bruno Fernandes.

45+1: Angolo della Fiorentina, testa di Sanchez con il pallone che esce di un soffio. Fiorentina ancora vicina al pareggio.

45′: 1 di recupero.

44′: Cross di Ilicic, Bernardeschi la sfiora di testa ma la palla finisce sul fondo.

43′: Fiorentina in contropiede con Bernardeschi che viene fermato da Linetty all’altezza del vertice destro dell’area di rigore.

39′: Primo tiro in porta dei viola con Tello che con il mancino porta Viviano alla parata a terra.

38′: Poca Fiorentina a Genova con la Sampdoria che è in vantaggio con il minimo sforzo.

32′: Quagliarella ci prova da centrocampo. Palla alta sopra la traversa.

31′: Fiorentina che prova a farsi vedere dalle parti di Viviano ma ancora non arrivano tiri in porta.

25′: Ammonito Gonzalo per un intervento a centrocampo su Schick. Primo giallo della partita dunque per il capitano della Fiorentina protagonista sino ad ora di una partita davvero deludente.

23′: Babacar ci prova da lontano con un pallonetto con Viviano un po’ fuori dai pali. Palla alta ma non di molto.

20′: Punizione di Bernardeschi dal limite dell’area che sibila di poco fuori. Viola vicini al pareggio.

13′: Astori cerca di servire Bernardeschi in profondità, ma il 10 viola si fa trovare in fuorigioco.

10′: Viola che provano a farsi vedere dalle parti di Viviano con un paio di cross di Tello che però non portano pericoli.

8′: Fiorentina che peggio di così non poteva iniziare e con la Sampdoria che continua a rendersi pericolosa dalle parti di Tatarusanu.

5′: Sampdoria in vantaggio. Sventola di Bruno Fernandes da fuori area e palla che si insacca. Difesa viola con Gonzalo che commette un errore grossolano e Sanchez si fa trovare impreparata.

4′: Fase di studio delle due squadre nel sole di Genova. Fiorentina in maglia bianca con pantaloncini viola.

1′: Inizia la partita! Forza Viola!

Tutto pronto a Marassi per Sampdoria-Fiorentina. Squadre in campo e tra poco fischio d’inizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

87 commenti

  1. FestaDelVinodeiCollidelTevere

    Fate dei striscioni o lanciate dei messaggi alla società per trattenere GONZALO!!!

  2. Stefano (quello delle 16.22) ti quoto per le esatte riflessioni . Fra noi e la quarta ci sono 8 punti e con due ( Lazio e Inter ) ci giochiamo in casa. Il Milan deve incontrare la Roma e LAtalanta . L’unica partita veramente difficile sarà quel col Napoli che però incontreremo quando tutti i giochi saranno fatti. Insomma non è vero che non possiamo più sognare ( si fa per dire). Così è …..se vi pare

  3. O gente,ma se invece di postare sempre le solite frasi sui Dv e su Sousa vu analizzaste la partita e la vedeste per quello che è,cioè una partita di calcio,forse si potrebbe ragionare di pallone invece che di boiate. La Samp è,in questo momento,una squadra in forma smagliante,nelle ultime cinque partite ha fatto gli stessi punti delle prime tre della classifica,domenica scorsa ha asfaltato l’Inter a San Siro,e noi abbiamo pareggiato a casa sua soltanto perché ci è mancato un pizzico di sedere,perché due pali e altre quattro occasioni limpide sono a testimoniare che abbiamo fatto la partita noi. Anche Giampaolo ha ammesso che potenzialmente la Viola potrebbe giocarcela per i primi tre posti,solo che gli manca continuità. Io,da questo incontro ho ricavato il fatto che con un difensore ed un portiere migliori di quel che abbiamo,e Vecino al meglio della conduzione,siamo una squadra che potrà lottare per i quattro posti Champion del prossimo anno,e che abbiamo anche parecchie alternative valide in avanti,con Chiesa e Saponara che sono buonissimi giocatori e Tello che,come ho sempre sostenuto,se riesce ad entrare nella mentalità del calcio tattico italiano,può diventare un giocatore di buonissimo livello sfruttando la sua velocità ed il suo scatto da fermo. Sono fiducioso per il prossimo anno e sono anche sicuro che questo pareggio non sia una sciagura,perché adesso avremo due scontri casalinghi con Empoli e Inter,e con sei punti (non facile ma possibilissimi da fare),saremo tornati in piena corsa per il sesto posto. Ah,ps: chi scrive che i preliminari di Europa League ci farebbero sciupare la prossima stagione,di calcio ci prende zero assoluto,perché fare quattro partite dei due preliminari(con squadre di basso livello) oppure fare quattro amichevoli in giro per il mondo,non so cosa sia peggiore nel distogliere energie.

  4. Non è Babacar a tenere a galla la Viola ma Tatarusanu la Samp due tiri in porta due errori, il primo era fuori posizione sul secondo lasciamo perdere nemmeno fra gli amatori

  5. Grande Baba….continua cosi’ ……devi essere piu’ forte di questo pseudo allenatore che non ha il coraggio nemmeno di guardarsi allo specchio….quanti punti abbiamo lasciato per questo personaggio insulso….

  6. Alessandro, Toscana

    Cri71 datti al curling il calcio non fa per te! Sei scemo!

  7. Ecco CHE SPUNTA GIORGIO —evviva ..con un altro allenatore 5 punti in più ….quiesta partita logicamente l’hanno giocata da soli I GIOCATORI ,,Sousa ha fatto solole cose negative … con un altro allenatore l’avremmo vinta 5-0 …LOGICO NO?????cOMPLIMENTI…io mi chiedo che ca**o avete in testa al posto del cervello

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*