Sanchez, il viola “versatile”. Quale ruolo per il colombiano?

Il colombiano Sanchez. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

La Fiorentina ha riscattato Carlos Sanchez dall’Aston Villa, per la cifra di 2.8 milioni di euro. L’affare si è chiuso automaticamente dopo che il colombiano ha superato la metà delle presenza stagionali. Ad inizio anno abbiamo visto Sanchez agire nel suo ruolo principe, quello di centrocampista centrale, quindi dalla gara con la Juventus nella veste di difensore, normalmente sul centro destra. Contro il Torino, Sanchez ha giocato invece sul centro sinistra. Non più giovanissimo (classe ’86), Sanchez si candida ad un ruolo da comprimario nella prossima stagione. Vedremo in quale posizione sarà chiamato ad agire da colui che gestirà la Fiorentina 2017-2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Caro Bajviola te capisci di calcio come Lussuria di fi@a, se dici che Sanchez è un bidone, se lo fai giocare fuori ruolo, è un buon mediano bisogna spiegarlo al MEDIOCRE portoghese

  2. supercannabilover

    Se lo vedremo in campo anche il prossim’anno vorra’ dire che siamo punto e accapo.

  3. Il suo ruolo sarebbe quello di centrocampista difensivo in un centrocampo a tre. Ovviamente mai utilizzato così..,

  4. Ottimo giocatore se messo davanti alla difesa ..solo lo psicopatico Sousa lo può far giocare terzino..un punto fermo per il prossimo anno Fv

  5. Il suo posto è sul primo aereo insieme agli altri pacchi bidoni che il grande ds a portato a firenze dimaio salcedo milic oliveira Cristoforo tello ECC

  6. Tifolamagliaviola

    Talvolta essere versatili è uno svantaggio. Rimettetelo nel suo ruolo di mediano

  7. Mediiano il suo ruolo.

  8. Portiere? Però meno male che non c è Sousa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*