Sanchez in arrivo: eccolo nello scacchiere di Sousa

Carlos Sanchez

Colombiano, quasi 70 presenze in nazionale, 30 anni compiuti a Febbraio, Carlos Sanchez non è sicuramente un’operazione in prospettiva per la Fiorentina. Il calciatore non è stato convocato da Roberto Di Matteo, neo-allenatore dei “Villains”, per il match della prima giornata contro lo Sheffield Wednesday, perso per 1-0, segnale che lo avvicina ulteriormente a Firenze. Il mediano sudamericano è un elemento che può dare fisicità e solidità difensiva, un ottimo portatore d’acqua, ma certamente non un calciatore di qualità tecnica importante. Vigoroso nei contrasti, dovrà necessariamente fare attenzione fin da subito a non farsi subissare dai cartellini, gialli e rossi. La posizione in cui predilige agire è quella di centrocampista centrale davanti alla difesa in una mediana a due, o di vertice basso in un centrocampo a tre. Il calciatore viene da una stagione tutt’altro che rosea con la squadra inglese, culminata con la retrocessione, sicuramente non la migliore stagione di nessuno dei calciatori in rosa. Il centrocampista ha avuto il suo momento migliore nel 2014, dove disputò una grande Copa America con i “Cafeteros”. Nella Fiorentina può andare ad occupare il posto di centrale in mediana nel 3-4-1-2(2-1), e allo stesso modo giocare davanti alla difesa nel 4-2-3-1.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Anche io dico che Cisco ha ragione su Borja Valero. Non lo vendi adesso? Tra un anno ne vale 10 di meno. Una società come la nostra non se le puo permettere situazioni cosi.

  2. Il contabile por el pueblo

    Cmq si possono fare tutti i discorsi del mondo ma ad oggi non esiste un’alternativa ai DV.E badate,io sono a conoscenza del fatto che la Viola è in vendita dal 2009 ovvero da quanto l area Castello venne posta sotto sequestro.Il Comune ha avviato un iter per la concessione dei terreni a Novoli eppure nessun investitore si è fatto avanti.Vi sono coloro i quali sostengono che i DV chiedano troppo ma allora significa che nessun magnate è interessato perché il prezzo per tali soggetti non dovrebbe essere un problema.Lo può essere per uno squattrinato maneggione alla Ferrero.Desiderate chiunque purché i DV spariscano dalla scena?Non credo proprio.Voi sognate il riccone che vi faccia sognare ma tutti gli indizi ci portano a concludere che di tali soggetti interessati alla Viola non ci sia traccia.Guardate Saputo che ha un patrimonio doppio dei DV:sta investendo?No e come mai?A Bologna non hanno intenzione di fargli fare affari immobiliari,ovvio.Anche la Raggi a Roma non stenderá tappeti rossi a Pallotta e vedrete come gli yankee si dilegueranno.Pontello lasciò andare in rovina la Viola per gli stessi motivi.Neanche il cane muove la coda per nulla…

  3. Infatti abbiamo delle serie di vittorie infinite con le altre proprietà.. a parte 2 coppe Italia quando non interessava a nessuno basti vedere chi l ha vinta nello stesso periodo o chi arrivava in finale

  4. Caro Fedrator,
    ovviamente Sousa non fa un favore a Cisko, ma è Cisko che da qualche settimana interpreta il lavoro di Sousa (il quale poi dipende da vari fattori, quali le direttive societarie, la rosa disponibile, la situazione di alcuni calciatori).
    Nel calcio – come nella vita – non serve guardare indietro (te lo dico da amico), ma bisogna pensare giorno per giorno, prevedendo situazioni future.
    E’ fuori dubbio che Rossi sia purtroppo per noi un ex calciatore e che Valero ha una età per cui il suo sacrificio (a fronte di una buona contropartita economica) è qualcosa che va considerato seriamente.
    Chi fa del calcio una professione non tralascia certi aspetti.
    Per NOI sono dei beniamini; per chi ci lavora invece sono dei “capitali da gestire al meglio, bilanciando l’aspetto ed il beneficio tecnico con l’aspetto ed il beneficio economico.
    Tanto piu che Valero, pur molto forte tecnicamente, nella gestione/possesso palla, nel mezzofondo e nel pressing alto, purtroppo ha anche molte pecche che in tante situazioni di gioco ci limitano (mancato tiri, mancate incursioni in area) e ci rallentano (prolungata gestione palla, mancanza di cambi di gioco a lunga gittata).
    Ciao e buona giornata.

  5. Penso che si sia preso per il 4141, ed in questo caso sarebbe ceduto Badelj, oppure per fare panchina…..ps DV peggior proprieta’ della storia viola…

  6. Non dico che stai sbagliando però magari con investimenti di quel genere sballati i termini del FPF imposti dalla Uefa e poi non ti facevano fare le coppe… Genoa Docet

  7. X fedrator assolutamente d’accordo con te!

  8. La cosa più allucinante è che c’è qualcuno come Stefano che è ancora contento di questa proprietà che è come dire sono contento di non vincere mai nulla!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*