Sanchez, è il momento di tornare in mediana

Sanchez pronto a passare il pallone. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

La prova in difesa di Carlos Sanchez contro la Juventus stupì certamente tutti. Va anche sottolineato che nella vittoria contro i bianconeri è difficile trovare un calciatore sotto tono. Il colombiano ormai da tempo ricopre stabilmente il ruolo di centrale di destra nella difesa di Sousa, e ha giocato anche da leader difensivo contro Bologna ed Empoli, con risultati altalenanti, e non contro avversari di rango elevato. All’occorrenza il colombiano può adattarsi al ruolo di difensore, ma è evidente la difficoltà che un simile ruolo comporta ad uno con le sue caratteristiche. Sanchez va spesso in difficoltà perché non si posiziona bene o viene superato in velocità, e nell’uno contro uno non offre garanzie sufficienti. Un calciatore esperto e professionista serissimo, che però in futuro sarà il caso di riportare al ruolo di centrocampista di rottura, rimediando alle gravi carenze difensive viola investendo su difensori di ruolo di un certo spessore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Fracazzo da Velletri

    Con i difensori della rosa viola e con la testa di Sousa, il quale sconosce la fase difensiva, ieri sera la Fiorentina ne avrebbe presi 10 dal Barcellona!!! Borussia M.docet! !!!!

  2. Pienamente d’accordo! Solo un remacontro come Sousa può insistere con Sanchez difensore mortificando i difensori in rosa e togliendo l’unico incontrista al centrocampo😩

  3. Un disastro unico, ma non illudetevi, giocherà male anche in mediana.
    Certo non farà più errori che ci costano 1/2 gol a partita ma è utopico pensare che possa diventare un calciatore valido.
    A pensare che lo riscattiamo anche…brividi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*