Sanchez vs Kucka, scontro fra titani

Sanchez Presentazione Campo

La Gazzetta dello Spor di oggi riferisce che la prima parola di inglese che Carlos Sanchez ha imparato all’Aston Villa è stata: behind. Dietro. Questo perché il centrocampista colombiano copre le spalle a tutti i giocatori, è il classico mediano difensivo che fa giocare tranquilli attaccanti, mezze punte, ali, trequartisti e mezzali offensive. Fiorentina-Milan si può vedere come la partita del possesso palla e degli allenatori a cui garba il tocco. Oppure si può chiudere gli occhi e immaginare un duello con Sanchez contro Kucka. un crash test a centrocampo. Secondo le quote infatti lo 0-0 è più probabile del 2-2. Sanchez tra Uruguay e Inghilterra ha raccolto soprannomi come La Roccia, Il Guardaspalle, Il Makelele del Pacifico. Un po’ perché il capello afro piace sempre, un po’ perché lui non molla mai. Non fa male, non entra cattivo, però lotta sempre. Kucka è della stessa categoria ma non per i capelli, dato che tende al biondo e ha avuto frequenti storie d’amore con la cresta. In campo, invece, fratelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*