Saponara: “All’Europa io ci credo, abbiamo una maglia da rispettare. Sousa mi ha mandato in tribuna col Borussia perché…”

La Fiorentina è uscita malamente dall’Europa League e ora cerca il tutto per tutto per riconquistare questa competizione attraverso il campionato, anche se le speranze sono veramente ridotte: “Dispiace tanto – è il parere espresso da Riccardo Saponara su Tuttosport – Purtroppo il ko con il Borussia sta condizionando la stagione. E’ stata una forte delusione per tutti. Sarà dura tornare in Europa ma finché i giochi saranno aperti ci proveremo, abbiamo una maglia da rispettare, delle responsabilità. Faremo la corsa sull’Atalanta. Sta facendo bene, noi però non molliamo. E io non avendo mai giocato in Europa ci terrei tantissimo. Col Borussia in panchina e in tribuna per scelta tecnica. Sono rimasto dispiaciuto ma bisogna guardare avanti”.

Saponara ha già lavorato con Sarri e Giampaolo che sono indicati come possibili successori di Sousa sulla panchina della Fiorentina: “Sarri non si riconosce il merito però è lui che mi ha trasmesso la consapevolezza delle mie capacità. Con Giampaolo ho trovato continuità e un bel rapporto umano. Caratterialmente diversi, tatticamente simili”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*