Saponara e un futuro tra luci e ombre

Trentatré minuti nelle ultime quattro partite, è questo lo score di Riccardo Saponara con la maglia della Fiorentina. L’ex Empoli sperava sicuramente che i primi mesi della nuova avventura andassero in modo completamente diverso e invece, dopo un avvio incoraggiante, è finito ai margini delle gerarchie di Paulo Sousa, dietro anche ad un giocatore come Ilicic che in estate saluterà la Fiorentina. E pensare che Saponara è sempre stato un pallino del tecnico portoghese, che ne reclamizzava l’acquisto da più di un anno: adesso che lo ha tra le mani, non lo utilizza praticamente mai. Per Ricky, come per Sportiello, è tempo di guardare alla prossima stagione: Saponara è un patrimonio della Fiorentina e uno dei tanti compiti del prossimo allenatore viola sarà quello di rivitalizzarlo e riportarlo ai livelli di Empoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. supercannabilover

    Purtroppo e’ sempre stato discontinuo e rispetto all’anno scorso e’ evidente che la forma non e’ la stessa. Il pallino di prenderlo lo aveva il pantaleo che secondo me lo ha pagato caro.

  2. Saponara? Speriamo sia bono,ma ho i miei dubbi.
    Lui.Destro,Diawara e diversi altri sono i pallini, che poi la squadra ne abbia busogno è un’altra cosa…….lui li compra!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*