Questo sito contribuisce alla audience di

Saponara e una condizione precaria. Il gioco varrà la candela?

Riccardo Saponara è uno dei punti di domanda più importanti dell’estate della Fiorentina. Il talentuoso trequartista ha passato tutto il ritiro di Moena tra palestra e bicicletta, toccando il terreno di gioco solo negli ultimi giorni per qualche corsetta piuttosto blanda. Segnali non certo incoraggianti, considerato che nell’idea di calcio di Pioli Ricky dovrà fare il trequartista nel 4-2-3-1 gigliato: responsabilità importanti per un giocatore che da troppo tempo sta mostrando il volto oscuro di se stesso. La caviglia, ripulita a fine stagione, non gli ha permesso di prendere confidenza con l’ex tecnico dell’Inter e con i (pochi) nuovi compagni di squadra: a questo punto è difficile immaginare Saponara titolare fin dalla prima giornata di campionato. L’investimento del gennaio scorso (prestito con obbligo di riscatto) impone delle riflessioni importanti: Ricky dovrà giocoforza tornare sui livelli di Empoli e diventare un elemento imprescindibile della creatura di Pioli, altrimenti Corvino avrebbe centrato un altro buco nell’acqua, questa volta pagato anche a caro prezzo. Il gioco varrà la candela? Il talento di Saponara è evidente a tutti, così come lo sono i problemi fisici che l’hanno colpito ciclicamente nel corso della carriera. L’augurio di tutti è che il nuovo numero dieci della Fiorentina possa mettere alle spalle qualsiasi tipo di acciacco e pensare soltanto a fare bene in campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

68 commenti

  1. Bel lavoro Corvino…. complimenti davvero !!!

    Ma proprio a noi doveva capitare questo panzone ?!?!?

  2. S69 per I nomi che hai citato tu,mi trovi d’accordo

  3. Quando e’andato via da empoli,sono andati in serie B,luca sei un povero mediocre,fatti una vita,scarto della societa’

  4. Spartaco, se con Sousa, Cristoforo nn giocava quasi mai, se giocava “fuori ruolo”, un motivo ci sarà.
    Perché nn abbiamo aspettato Salcedo, Dicks, De Maio, Milic e Toledo ?
    Forse erano delle pippe !
    Come magari è pippa lui e nn è tutto questo granché Oliveira. Tuttavia per entrambi, Corvino si è “impiccato” con l’obbligo di riscatto e nn ha potuto disfarsene come il resto del fallimentare mercato di anno scorso.
    Ti domando, se Corvino credesse così ciecamente in lui, perché avrebbe preso il francese che ricopre lo stesso ruolo ? Per costringere Pioli a farlo giocare poco e fuori ruolo, come faceva Sousa ?
    Se Cristoforo fosse stato buono, lo faceva giocare anche Sousa, esattamente come ha fatto giocare Chiesa.

  5. A empoli sanno tutti che era un giocatore finito, averlo preso a quella cifra non ha senso..che giro di soldi c’e’dietro?

  6. Questi siti fanno il loro lavoro e cioe’ creare polemiche in modo che tra di noi utenti ci siano commenti numericamenti sempre piu’alti,ognuno fa il suo di lavoro ok,pero oggi leggo ..per cristoforo una bocciatura? Hagi dopo la partita in portogallo ha fatto sorgere dei dubbi,su saponara ho gia’ detto ,fare critica mi sta.bene,ma sembrano per tutti I giocatori che ci siano dei preconcetti,dico semplicemente se cristoforo non sara’all’altezza e cosi gli altri allora andiamo con le critiche a 360 gradi,ma prima che senso ha? Cristoforo non mi fa impazzire,intendiamoci,ma giocava fuori ruolo con sousa e una patita su cinque

  7. Hai ragione,re leone

  8. MI SEMBRA UN ARTICOLO EQUILIBRATO CHE RIFLETTE I DUBBI DI TANTI..HO NOTATO CHE I MALEDUCATI E BORIOSI AUMENTANO IN QUESTO SITO..AVEVAMO GIÀ CISKO..BORED..DARIO E SUPERCANNABILOVER CHE COME DEF… HANNO POCHI EGUALI MA NE ARRIVANO SEMPRE DEI NUOVI…CON QUELLI CHE HO NOMINATO MI PIACEREBBE FARE COLAZIONE UNA MATTINA CON LORO..IO E LORO QUATTRO INSIEME..IL BAR LO DECIDANO LORO ..SARA UN PIACERE..IO VENGO DA SOLO..FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*