SARANNO FAMOSI… LE NUOVE SPERANZE VIOLA

Di giovani la Fiorentina ne sta finalmente cominciando ad allevare una quantità di una certa consistenza e la Serie B di fatto pullula da almeno due stagioni di talenti gigliati. La Primavera, sotto la guida dei vari Buso, Semplici e Guidi staziona ormai da anni tra le migliori del campionato, con la presenza continua alle Final Eight, oltre che nella fasi conclusive di Coppa Italia e Torneo di Viareggio. Le vittorie vere però, si sa, sono rappresentate dallo sbarco dei calciatori in prima squadra e dopo Babacar e Bernardeschi, potrebbe toccare a qualcuno anche nella prossima stagione: tolto Capezzi, che sembra quello più avanti di tutti, giocano ancora nel settore giovanile due giovani “vecchi” come Andy Bangu e Simone Minelli. Il primo si sta specializzando “alla Pizarro, vista la similitudine tecnica e fisica; il secondo è un vero e proprio funambolo e quest’anno sta trovando la via rete con grande continuità (7 in 10 partite), senza dimenticare l’esordio ormai di più di un anno fa in Europa League. Sembra superfluo parlare di Diakhaté, che verosimilmente avrà una chance anche con i grandi già quest’anno. Bomber di razza invece Jan Mlakar, implacabile con la maglia viola (9 gol in 9 partite) ma anche con quella della Slovenia, così da giustificare a suon di gol un investimento da un milione circa che la Fiorentina fece su di lui. Scavando dietro i “top”, si scopre un sottobosco di giovani già nel giro delle nazionali, su tutti i centrocampisti Degl’Innocenti, classe ’98, e Militari, classe ’99. Quest’ultimo sarebbe ancora in età da Allievi Nazionali ma sta maturando molto rapidamente e si candida per diventare uno dei punti di riferimento della Primavera che verrà e, ci auguriamo, anche della Fiorentina del futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Non voglio fare l’uccello del malaugurio ma penso che Bangu faticherà non poco tra i grandi. Meglio dovrebbe andare Minelli ma entrambi pagheranno per il fisico alla Giovinco. Mlakar sembra avere le stimmate del bomber, per gli altri direi che è prematuro parlare. Di quelli già usciti dalla primavera l’unico che potrebbe tornare utile è Capezzi, gli altri stanno per ora faticano a trovare spazio anche in serie B.

  2. Scusa FEDERICO CHIESA? Siamo distratti….

  3. Fra i giovani in prestito subito dietro Capezzi,quasi di pari valore,c’e’ Fazzi che meriterebbe anche lui un anno pieno alla corte di Souza per compiere l’ultimo balzo.
    Poi un quintetto capeggiato da Gondo e completato da Zanon,Mancini,Gigli e Madrigali.
    I vari Salifu,Gulin e altri in giro mi sembrano definitivamente assestati su una carriera senza infamia e senza lode a giro fra una onorevole B ed una C d’eccellenza.Diakhate invece penso che c Minelli e Bangu faccia le sue prime apoarizioni

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*